Filmografia

Filmografia di Nicole Calfan


Un prince (presque) charmant


2013 – Commedia, Romantico
Recitazione (Mireille Lavantin)
2.5 2.5

Jean-Marc, un carrierista concentrato unicamente su se stesso e sui propri interessi, incrocia suo malgrado il proprio cammino con quello di Marie. La donna è il suo esatto opposto, un'idealista concentrata a combattere per la libertà e la giustizia. Nonostante le divergenze, Jean-Marc e Marie si innamorano.

Nos plus belles vacances


2012 – Commedia
Recitazione (Mamie)
0.0

Luglio 1976. Anno della canicola. Claude, ebreo algerino che vive in Francia da quindici anni, porta la giovane moglie Isabelle, i due figli e la madre in Bretagna. Isabelle, prima di aver scoperto che Claude la tradisce, aveva scelto di tornare per le vacanze nel piccolo villaggio in cui è nata. Il giorno seguente all'arrivo la coppia è raggiunta dagli amici Bernard e Bernadette, Jacky e Marie-France. I rudi abitanti del luogo, però, non accolgono i forestieri troppo bene.

La vérité si je mens! 3


2012 – Commedia
Recitazione (Suzie)
0.0

Eddie, Dov, Yvan e i loro amici si sono trasferiti a Aubervilliers, quartiere in cui gli anziani proprietari hanno venduto i terreni a giovani grossisti cinesi. Qui il gruppo di amici si troverà costretto a fronteggiare una serie di avventure che mineranno l'unità dell'eccentrico team.

Un uomo e il suo cane


2008 – Drammatico
Recitazione (Moglie dell'uomo in ospedale)
1.0 1.0

L'affascinante Jeanne, dopo la morte del marito, è stata l'amante di Charles, vecchio amico del suo defunto consorte, ma ora che la donna sta per sposarsi con un altro uomo, Charles e il suo cane vengono messi alla porta. Non avendo altro posto dove andare Charles e il suo amico a quattro zampe, si ritrovano per strada in attesa di un'eventuale nuovo inizio...

La vérité si je mens! 2


2001 – Commedia
Recitazione (Suzie Boutboul)
0.0

Trovandosi in difficoltà economiche Eddie si finge ebreo per farsi assumere da un'importante azienda tessile e rapidamente riesce a far carriera all'interno dell'azienda stessa e a ritagliarsi uno spazio nella comunità ebraica di Parigi. Ma la sua messinscena è destinata a durare poco.