Filmografia

Filmografia di Niccolò Calvagna


Sorelle


2017 – Drammatico, Romantico
? – Recitazione (Giulio)
4.9 4.9

Una dramedy dai toni romantici segue la vita di Chiara, brillante avvocato che si è lasciata alle spalle la famiglia per delle gravi incomprensioni e che si è ricostruita una vita a Roma, dopo aver lasciato Matera. Dopo la sparizione misteriosa di sua sorella Elena, Chiara fa ritorno a Matera per occuparsi dei nipoti ma dovrà affrontare la storia d'amore finita in lacrime per via di un terribile tradimento.

Un nuovo giorno


2016 – Drammatico
Recitazione
1.7 1.7

Sin da piccolo Giulio sente di non riconoscere il proprio corpo maschile. A 27 anni sceglie così la via dell'operazione chirurgica e per cambiare sesso si dirige a Bangkok. Il suo sarà un percorso necessario e liberatorio, ma anche duro e colmo di ostacoli.

Maraviglioso Boccaccio


2014 – Storico, Drammatico
Recitazione (Rinuccio)
2.7 2.7

Ispirato a cinque novelle del Decamerone, il film racconta la Firenze del '300 dilaniata dalla peste e di dieci ragazzi che si rifugiano in campagna passando il tempo a raccontarsi delle storie. Drammi, storie erotiche, racconti grotteschi con un unico comune denominatore: l’amore. Il migliore antidoto per le sofferenze e i mali dell'epoca.

Un natale stupefacente


2014 – Commedia
Recitazione (Matteo)
2.7 2.7

Alla vigilia delle feste natalizie, zio Lillo e zio Greg sono improvvisamente costretti a prendersi cura del nipotino di 8 anni. I suoi genitori sono stati erroneamente arrestati per coltivazione di sostanze stupefacenti. I due zii sono molto diversi tra loro, e inadeguati a tale compito. Greg, single rockettaro, cercherà l’aiuto di Genny. Lillo, appena lasciato dalla moglie e geloso del nuovo compagno di lei, un coatto tatuatore, approfitterà della situazione per riconquistarla. A complicare le cose, le visite a sorpresa di due zelanti ma bizzarri assistenti sociali alla "strana famiglia", per verificarne l’idoneità.

Mio papà


2014 – Drammatico
Recitazione (Matteo)
2.0 2.0

Lorenzo è un uomo a cui piace la libertà, lavora come subacqueo su una piattaforma poco distante dalla costa adriatica, nella sua professione è uno dei migliori, ma non vuole nessun legame e se scende sulla terraferma è solo per divertirsi. Finché una sera incontra Claudia, bella, diversa dalle altre. Con lei è subito passione, forse amore, però Claudia non è sola: ha un figlio, Matteo, sei anni. Lorenzo da principio vede la cosa come un ostacolo, ma dopo qualche scontro nasce tra i due una sorta di complicità, affetto, un vero rapporto tra padre e figlio.