Biografia

Cenni biografici di Miranda July


Miranda Jennifer Grossinger, meglio conosciuta come Miranda July, è una performer, musicista, scrittrice, attrice e regista statunitense. Nata a Barre, Vermont, il 15 febbraio 1974, cresce però a Berkeley, California, dove comincia a scrivere e recitare le sue prime performance teatrali. Nella metà degli anni '90 inizia a dirigere i suoi primi cortometraggi (che continua a realizzare tuttora). Nel 1996 intraprende anche la carriera musicale, incidendo l'EP dal titolo Margie Ruskie Stops Time, con musiche dei The Need, a cui seguirono gli album 10 Million Hours a Mile (1997) e The Binet-Simon Test (1998). Sempre nel 1998, in collaborazione con il compositore Zac Love, la July mise in scena la sua prima performance multimediale intitolata Love Diamond, esportandola in vari teatri e festival degli Stati Uniti.

E' del 1999 invece il suo debutto cinematografico con una piccola parte nel film Jesus's Son. Da quel momento, la July continuerà a intrecciare il suo percorso nel mondo delle performance dal vivo e del cinema: è del 2000 il successivo lavoro teatrale, intitolato The Swan Tool. Nel 2005 arriva il film che le ha dato notorietà al di fuori degli Stati Uniti: scrive, dirige e interpreta infatti il film Me and You and Everyone We Know, che vince la Caméra d'Or al Festival di Cannes. La rivista Filmmaker Magazine la classificò come la prima tra le "25 Facce Nuove del Cinema Indie" nel 2004.

E' autrice anche di diversi racconti, che sono stati riuniti nel 2007 nel volume No One Belongs Here More Than You, inedito in Italia.
La July è una femminista convinta: nel 2007 alla rivista Bust ha dichiarato: "Cosa c'è di strano nell'essere una femminista? Significa solo essere favorevole alla possibilità di fare ciò di cui hai bisogno. Non significa non amare il tuo fidanzato, o cos'altro...quando io dico 'femminista', lo intendo nel modo più complesso, interessante, eccitante!".