Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Una genesi protratta negli anni - Prima dell'uscita di Tracks - Attraverso il deserto, ci sono stati vari tentativi di portare sullo schermo il romanzo di Robyn Davidson a cui il film si ispira. Nel corso degli anni, il ruolo principale sono state prese in considerazione, tra le altre, Julia Roberts e Nicole Kidman. Di fatto, il progetto di adattare il romanzo era già in piedi prima che la protagonista Mia Wasikowska fosse nata.

    ● ● ●
  • Ruoli mancati in Stoker - Nel film Stoker, Carey Mulligan e Jodie Foster erano state inizialmente prese in considerazione per i ruoli, rispettivamente, di India ed Evelyn Stoker; le due attrici, che hanno declinato l'offerta, sono state poi sostituite da Mia Wasikowska e Nicole Kidman.

    ● ● ●
  • Candidate al ruolo di Lisbeth - Carey Mulligan, Ellen Page, Kristen Stewart, Natalie Portman, Mia Wasikowska, Keira Knightley, Anne Hathaway, Olivia Thirlby, Emily Browning, Eva Green, Scarlett Johansson, Sophie Lowe, Sarah Snook, Léa Seydoux, Emma Watson, Evan Rachel Wood, e Katie Jarvis erano tra le attrici considerate per il ruolo di Lisbeth Salander in Millennium: Uomini che odiano le donne.
    Alcune attrici hanno rinunciato al ruolo, altre invece sono state rifiutate dai realizzatori e produttori. Alla fine il ruolo è andato a Rooney Mara.

    ● ● ●
  • Una reazione... imbarazzante - Mia Wasikowska ha raccontato che durante le riprese di Jane Eyre, Michael Fassbender aveva un effetto molto particolare e bizzarro su uno dei cavalli utilizzati per il film, al punto da aver messo in difficoltà la troupe. "Il terzo giorno di riprese, quando abbiamo girato la scena in cui Jane e Rochester si incontrano" - ha spiegato l'attrice - "ogni volta che Michael saliva in sella al cavallo, questi aveva un'enorme erezione. A quel punto Michael scendeva, e facevano fare un giro a quel povero cavallo per fargli passare l'erezione, ma quando Michael risaliva in sella, si eccitava di nuovo, e dovevano fargli fare ancora un altro giro..."

    ● ● ●
  • Un ruolo da 'brividi' per Mia - Dopo le riprese di Jane Eyre, l'attrice Mia Wasikowska ha rivelato che lavorare sul set del period drama non è stato affatto facile, soprattutto perchè si girava a Derbyshire, in Inghilterra, dove faceva molto freddo. A peggiorare la situazione, oltre al freddo, anche la pioggia finta che ovviamente le bagnava i costumi. "Il secondo giorno sono andata in ipotermia" - ha rivelato l'attrice - "era inevitabile con i costumi non adatti a quel tipo di temperatura e con la pioggia."