Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Il vero Zoran - Matteo Oleotto, regista di Zoran, il mio nipote scemo, ha confessato di essersi ispirato a un personaggio reale per il suo film, un timido adolescente con un'abilità particolare per il gioco delle freccette. "Soltanto con le sue freccette in mano e lo sguardo fisso sul bersaglio accettava di trovarsi al centro dell'attenzione di tutti", ha raccontato il regista. "Nei rapidi minuti in cui si svolgeva il gioco diventava forte e quasi spregiudicato nel relazionarsi con gli altri, e nei suoi occhi brillavano lampi d'intelligenza. Terminata la competizione rientrava sotto l'ombra della sua consueta timidezza."