Filmografia

Filmografia di Marie Göranzon


Blondie


2012 – Drammatico
Recitazione (Sigrid)
0.0

Nella grande casa di campagna, una volitiva madre di famiglia riunisce le tre figlie ormai lontane da anni, i suoi amici di sempre, i suoi amatissimi cani per festeggiare il settantesimo compleanno. Come in un dramma nordico, come in una paradossale commedia degli equivoci, questo affresco tutto al femminile scopre nevrosi, fantasmi e dolori di un universo in cui i maschi sono men che comparse.

Un salto verso la libertà


2007 – Drammatico
Recitazione (Ubriaca)
2.5 2.5

Azad è un ragazzino del Kurdistan appassionato di salto in alto, il cui grande mito è la campionessa Kajsa Bergqvist. Un giorno, un attacco aereo durante uno dei suoi allenamenti provoca uno spavento così grande nel ragazzo da fargli perdere la parola. Anni dopo, mentre festeggia il suo dodicesimo compleanno, un gruppo di militari arriva per minacciare il padre che promette alla famiglia che lasceranno tutti al più presto il paese. Purtroppo, solo Azad e suo fratello possono espatriare e vengono così mandati dallo zio a Francoforte, ma finiscono con l'essere abbandonati in Svezia da persone senza scrupoli che ...

Due madri per Eero


2005 – Drammatico
Recitazione (Grevnäs)
3.5 3.5

All'entrata in guerra della Finlandia, il padre di Eero parte per il fronte, promettendo al figlio di tornare presto. Ma la guerra continua, e le notizie dal fronte non sono buone. La madre, Kirsti, crolla per la disperazione, e non riuscendo più ad accuparsi del figlio, lo manda in Svezia, paese neutro. Per il piccolo Eero comincia un viaggio verso un nuovo paese ed una nuova famiglia.

Alice, un tesoro di bambina


2002 – Drammatico
Recitazione (Sonya Iversen)
0.0

Alice è la primogenita di Johan, un uomo che assieme alla moglie e all'altro figlio piccolo conduce una vita agiata e serena. Almeno fino a quando non si innamora della sua vicina di casa.

Beck


1997 – Poliziesco, Giallo
? – Recitazione
4.5 4.5

Martin Beck, Ispettore Capo della Squadra Investigativa Omicidi di Stoccolma e Gunvald Larsson, suo secondo, sono due persone profondamente diverse, anche nell’approccio investigativo; il primo è conosciuto nell’ambiente per la sua indole disillusa, il secondo invece dimostra un atteggiamento più sicuro e deciso nell’affrontare i criminali.