Filmografia

Filmografia di Julie Ariola


Baskets


2016 – Commedia, Drammatico
2016 – Recitazione (Wanda) – 1 episodio
3.2 3.2

In un mondo monopolizzato dagli interessi finanziari, dalle grandi corporazioni, piagato da una società omogeneizzata, Chip osa seguire il suo sogno di diventare un clown professionista. La comedy segue Chip, che dopo una deludente esperienza in una prestigiosa scuola di Parigi, riesce a trovare è come clown in un rodeo locale.

Shameless


2011 – Commedia, Drammatico
2013 – Recitazione (Patty) – 2 episodi
3.8 3.8

Rifacimento dell'omonima serie britannica, il dramma segue le vicende di una famiglia disfunzionale di Chicago composta di sei fratelli e sorelle; la figlia maggiore, Fiona, è in pratica la persona più responsabile della casa, visto che il capofamiglia, Frank Gallagher, è un mediocre impiegato che preferisce occuparsi della bottiglia piuttosto che della sua famiglia.

CSI: Scena del crimine


2000 – Crime
2001 – Recitazione (Brenda Shorey) – 1 episodio
3.7 3.7

Crime series che segue da vicino le procedure - e le vicissitudini - del reparto della scientifica criminale della città di Las Vegas.

Sons of Anarchy


2008 – Drammatico, Crime
2008 – 2009 – Recitazione (Mary Winston) – 5 episodi
4.0 4.0

Serie drammatica ambientata nel micro-cosmo dei "fuorilegge" su due ruote: Jackson Teller, per gli amici Jax, lotta per trovare un equilibrio nella sua vita di giovane padre, tra le sue responsabilità verso il "club" motociclistico Sons of Anarchy e verso la sua famiglia... ma camminare sul filo del rasoio è assai rischioso e prima o poi si rischia di scivolare nel baratro.

Deadwood


2004 – Western, Avventura, Drammatico
2006 – Recitazione (Countess) – 8 episodi
3.6 3.6

La nascita di una cittadina durante l'era della febbre dell'oro: invogliati dall'avidità e dalla mancanza di prospettive, individui privi di scrupoli sono attirati in questa città di frontiera, dove tutto (e tutti) ha un prezzo. Sullo sfondo dell'America del selvaggio west, la realtà di un paese che deve fare i conti con la lotta quotidiana e senza quartiere per conquistare l'agognato successo del "sogno americano". Un prodotto non stereotipato, dove il moralismo e il buonismo non sono di casa e dove i protagonisti non sono i classici eroi a cavallo.