Filmografia

Filmografia di Giulia Fossà


Non più di uno


1990 – Commedia
Recitazione (Claudia)
2.8 2.8

Piero dirige un'agenzia di viaggi, è separato dalla moglie con due figli, e vive con la farmacista Roberta, farmacista, ma non si sente pronto ad una nuova paternità.

Volevo i pantaloni


1989 – Drammatico
Recitazione (Annetta)
2.5 2.5

Annetta, figlia di contadini siciliani, che vivono in un piccolo paesino ai piedi dell'Etna, frequenta le scuole superiori e fin da piccola ha sempre odiato il trattamento privilegiato riservato ai maschi della sua famiglia come suo fratello Antonio, cui tutto è permesso. A diciott'anni, Annetta, per evitare i maltrattamenti che riceve dai retrogradi genitori, è costretta a ricorrere a piccoli sotterfugi per truccarsi, per indossare una minigonna o per partecipare alle feste dei compagni di scuola. Ma un giorno Annetta viene scoperta da un parente mentre è con Nicola, un ragazzo di cui è innamorata, e succede un ...

Gli invisibili


1988 – Drammatico
Recitazione
0.0

Sergio, giovane metallurgico amico fraterno del terrorista Apache, abbandona il posto di lavoro per associarsi a un gruppo di Autonomia che gestisce una radio, organizza espropri proletari e si nutre di ideali politici estremi. Sergio finisce in un carcere di massima sicurezza, dove s'incontra con Apache e altri terroristi. Il giovane non condivide le tesi della lotta armata, ma rifiuta arrogantemente di collaborare con la polizia. La fiducia in un eccentrico professore anch'egli carcerato, un ideologo che si occupa solo di scacchi, libri e musiche wagneriane, il voltafaccia della sua ragazza e gli episodi di di violenza cui ...

La vela incantata


1982
Recitazione (Alberta)
0.0

Durante il fascismo due fratelli, Angelo e Tonino, cinematografari girovaghi, tornano al paese, nella Bassa Padana. Angelo riallaccia una vecchia relazione e cerca di aprire un cinema, Tonino si dà alla politica, rischiando l'arresto.

L'avvertimento


1980 – Poliziesco
Recitazione
0.0

Vincenzo Laganà, capo della squadra mobile di Roma, mentre sta per incastrare una grossa banda di mafiosi, viene ucciso. Il commissario Barresi, che precedentemente aveva scoperto che sul suo conto bancario sono stati versati cento milioni con una conseguente telefonata misteriosa in cui gli viene intimato di comportarsi bene nel corso di un'inchiesta, riceve l'incarico di indagare su un complicato caso di traffico di droga ed alta finanza.