Filmografia

Filmografia di George Pravda


Due sotto il divano


1980 – Commedia
Recitazione (Saint Breheret)
4.0 4.0

Dopo aver concluso un'operazione contro il Kgb, un agente della Cia viene punito dai suoi superiori per aver preso una delicata decisione di sua iniziativa e degradato ad archivista. Per vendicarsi l'uomo inizia la stesura di un romanzo che sveli gli errori commessi dalla Cia durante la sua attività.

Il prossimo uomo


1976 – Azione, Thriller
Recitazione (Economista russo)
3.0 3.0

Basta poco al diplomatico arabo Khalil per diventare un bersaglio mobile: riconoscere l'esistenza e la legittimità dello stato di Israele e cercare di negoziare per la pace. Per evitare i tentativi di omicidio, Khalil può fidarsi solo dell'amico Hamid e della sua fidanzata, Nicole... e forse neanche di loro.

Distruggete Frankenstein


1969 – Drammatico, Fantascienza, Horror
Recitazione (Dott. Frederick Brandt)
0.0

Il dottor Frankenstein vuole compiere l'ennesimo tentativo di trapianto al cervello e, fa dunque rapire un chirurgo ricoverato in un manicomio, allo scopo di farsi aiutare. Il chirurgo, pero', muore tragicamente prima dell'operazione, cosi' Frankenstein trova opportuno trapiantarne il cervello nel corpo di un collega deceduto. L'operazione ha successo, ma l'uomo, compreso il terribile inganno, si vendicherà.

Lettera al Kremlino


1970 – Thriller
Recitazione (Kazar)
3.0 3.0

Un funzionario della CIA e uno dei servizi russi si attivano per recuperare un documento, firmato distrattamente da un alto esponente del governo americano, in cui gli USA si dichiarano disponibili ad aiutare l'URSS nella distruzione delle installazioni nucleari nella Repubblica Popolare Cinese.

L' Uomo venuto dal Kremlino


1968 – Drammatico
Recitazione (Gorshenin)
3.8 3.8

Per dimostrare di aver superato lo stalinismo, il governo sovietico un prelato cattolico russo, da oltre 20 anni rinchiuso nei gulag, che tuttavia viene espulso e si trasferisce così in Vaticano. Nominato cardinale, all'improvvisa morte del pontefice viene eletto a sua volta papa. In omaggio alle sue origini si fa chiamare Kiril I, dal nome di uno dei due santi evangelizzatori della Russia