Geoffrey Taylor
  • 7 Film
  • 0 Serie
  • 0 Foto
  • 0 Premi
  • 0 Articoli
  • 0 Video
  • Pulisci
  • 2010 Produzione (Produttore associato)

    Henry's Crime

    3.0 3.0
    Commedia

    Un uomo dal cuore grande viene ingiustamente accusato di aver rapinato una banca a Buffalo.

  • 2009 Produzione (Co-Produttore)

    A Perfect Getaway

    2.9 2.9
    Thriller

    Una luna di miele alle Hawaii si trasforma in un incubo per una coppia di innamorati che scopre di essere perseguitata da due feroci killer.

  • 2007 Produzione (Produttore esecutivo)

    Battle in Seattle

    2.9 2.9
    Drammatico

    Nel '99 un gruppo di attivisti scatenò il caos nella città di Seattle, durante il meeting del World Trade Organization.

  • 1996 Produzione (Co-Produttore)

    Infedeli per sempre

    5.0 5.0
    Commedia

    All'alba del ventesimo anniversario, la delusione di Margaret per il suo matrimonio con Jack è giunta al culmine; ma proprio mentre sta per suicidarsi, la donna riceve l'inattesa visita di Tony, un assassino su commissione assoldato da Jack per toglierla di mezzo...

  • 1990 Produzione (Produttore)

    Filofax - Un'agenda che vale un tesoro

    3.0 3.0
    Commedia

    Spencer Barnes è un manager che poco prima di un importante incontro di lavoro perde la preziosa agenda filofax. Jimmy invece è un un ladruncolo che deve scontare ancora tre giorni di prigione, ma evade qualche ora per andare a vedere una ...

  • 1986 Produzione (Produttore associato)

    Su e giù per Beverly Hills

    2.5 2.5
    Commedia

    Disperato per la morte del proprio cagnolino, un nobile assai originale cerca di suicidarsi nella piscina di una lussuosa villa ma, salvato in extremis dal padrone di casa, il suicida si stabilisce nella villa sconvolgendo la vita del suo salvatore.

  • 1984 Produzione (Produttore associato)

    Mosca a New York

    3.1 3.1
    Commedia

    All'inizio degli anni Venti, durante una tournè mondiale, un trombettista scalcinato e sognatore del circo di Mosca arriva a New York e qui, affascinato dalla città e dalla musica jazz, fugge per chiedere l'asilo politico.