Filmografia

Filmografia di Fausto Paravidino


Daydreams


2016 – Drammatico
Recitazione

La relazione tra due giovani artiste, una fotografa e una scrittrice, diventa una storia di libertà personale attraverso il filtro dell'immaginazione.

La vita oscena


2013 – Drammatico
Recitazione (Voce narrante)
2.3 2.3

Tratto dal romanzo di Aldo Nove, è il drammatico racconto di formazione di Andrea, un ragazzo che si spinge nelle esperienze fino a cercare la morte, per poi arrivare alla rinascita. Sulle ruote del suo skateboard e inseguito dallo sguardo di sua madre, il giovane inizia un viaggio allucinato in attesa di una fine che non arriva e forse non arriverà mai...

Romanzo criminale - La serie


2008 – Drammatico, Crime
2009 – 2010 – Recitazione (Ranocchia) – 6 episodi
3.5 3.5

Roma, fine anni Settanta. Tre giovani malavitosi, il Libanese, il Freddo e il Dandi, si accordano per formare una banda criminale, che riesce in poco tempo ad assumere il controllo assoluto del traffico di droga. In una rete di relazioni con la piccola malavita ed i poteri forti della città, la loro ascesa si intreccia con i cruenti avvenimenti di quegli anni, dagli attentati terroristici alle stragi. Nicola Scialoja, ispettore giovane e idealista, è l'unico che tenta di porre termine a questa egemonia, tra ambizione professionale e sentimenti privati. Nella banda, però, giunta oramai all'apice del successo, esplodono ...

Moana (MINISERIE TV IN 2 PARTI)


2009 – Drammatico
Recitazione (Riccardo Schicchi)
2.7 2.7

La storia di Moana Pozzi, la pornostar italiana la cui popolarità superò i confini del cinema a luci rosse, e scomparve in circostanze misteriose nel 1994.

Amore che vieni, amore che vai


2007 – Drammatico
Recitazione (Carlo)
2.2 2.2

Genova, 1963. Tre uomini - un contrabbandiere francese, un indolente protettore e un pastore sardo - decidono di tentare un colpo in grado di cambiare le loro vite. Riescono nell'intento ma il pastore, uccidendo il suo fratello gemello, si finge morto e fugge col bottino e la sua donna. In preda al rimorso, consegna la refurtiva a un prete incontrato per caso su un treno. Il destino gli gioca però un brutto scherzo.