Filmografia

Filmografia di Fausto Cigliano


Passione


2010 – Documentario
Recitazione
3.3 3.3

Viaggio al termine di un juke-box, il più grande del mondo: Napoli, scrigno di canzoni, anzi patria delle canzoni, leggenda che inizia con il mito fondante delle muse. Canzoni e cantanti, musicisti e poeti, personaggi reali e leggendari sono i protagonisti di un film che attraversa una delle metropoli più belle, famose e controverse del mondo, una delle pochissime in grado di incarnare un'idea della vita. L'occhio straniero, ma non troppo, dell'italo-americano John Turturro attraversa la città e le sue musiche, dal "Canto delle lavandaie del Vomero" del 1200 a "Napul'è" di Pino Daniele, rievoca storie ...

Sanremo, la grande sfida


1960 – Commedia, Musicale
Recitazione (Sé stesso)
0.0

Due importanti discografici si recano a Sanremo, in occasione del Festival della canzone italiana, ed entrambi sono determinati a fare qualsiasi cosa per far vincere i propri cantanti. Per prima cosa cercano di procurarsi il maggior numero di biglietti d'ingresso, sperando che si trasformino in voti favorevoli...

Cerasella


1959 – Commedia, Romantico
Musiche, Recitazione
0.0

Cerasella è una graziosa e volubile fanciulla nell'Italia degli anni '50. Fuggita da un fidanzato che non ama, conosce il timido Bruno, già fidanzato con l'arrivista Nora. Tra tante difficoltà, spesso causate dal protettivo padre di Bruno, il vero amore trionferà.

La duchessa di Santa Lucia


1959 – Commedia
Recitazione
0.0

Maddalena, l'anziana proprietaria di un famoso ristorante di Napoli, vorrebbe dare per sposa la sua giovane nipote ad un baronetto inglese.

Guardia, ladro e cameriera


1958 – Comico, Commedia
Recitazione (Amerigo Zappitelli)
0.0

La notte di San Silvestro, Otello si lascia trascinare dagli amici a tentare un colpo e penetra in un lussuoso appartamento, che si riteneva disabitato. Trova invece la cameriera Adalgisa. Questa sente pietà per il giovanotto, che decide di allontanarsi senza rubare. Una guardia notturna, Amerigo, illumina una finestra cosicché i compagni di Otello credono di vedere un segnale di via libera. E' la notte del 31 dicembre e questo consente ad Otello e ai suoi compagni di confondere le idee al poliziotto e ai suoi colleghi fino al punto di brindare insieme al nuovo anno...