Filmografia

Filmografia di Fabrizio Brandi


I primi della lista


2011 – Commedia
Recitazione (Padre di Gismondi)
3.2 3.2

2 dicembre 1969, la strage di Piazza Fontana cambia il volto dell'Italia, soffiando nelle piazze "calde" del paese il timore di un golpe. Tre giovani attivisti in un Sessantotto che sembra improvvisamente remoto decidono di mettersi in salvo in Austria. Viaggio rocambolesco e improbabile di Masi, Lulli e Gismondi, che vivranno avventure di ogni tipo fino all'arresto per aver sfondato la barriera della dogana al confine con l'Austria. Fu solo innocenza politica di tre giovani contestatori? Forse, ma è pur vero che nel 1971 viene alla luce il caso Borghese, e dunque un po' di profetica intuizione ...

E poi venne il silenzio


2010 – Documentario
Recitazione (Don Innocenzo Lazzeri)
2.0 2.0

All'alba del 12 agosto 1944 la furia nazifascista colpisce il piccolo e indifeso paese di Sant'Anna di Stazzema in Toscana. Senza un motivo, senza un perché. Centinaia di vite perse in poche ore: donne, bambini e anziani. Il racconto di quella triste pagina della storia italiana, narrata attraverso l'emozionante ricordo dei sopravvissuti, con l'aiuto di fedeli ricostruzioni di fiction interpretate da alcuni dei superstiti dell'eccidio insieme ai loro figli e ai loro nipoti.

La prima cosa bella


2009 – Commedia
Recitazione (Giancarlo (2009))
3.5 3.5

Nel Settantuno Anna Nigiotti era una giovane e bellissima mamma proclamata Miss del più popolare stabilimento balneare di Livorno, ignara di suscitare le attenzioni maliziose della popolazione maschile, i sospetti rabbiosi del marito Mario e la vergogna del primogenito Bruno. Oggi è ricoverata alle cure palliative, ma sbalordisce i medici con la sua irresistibile e contagiosa vitalità e fa innamorare i degenti terminali. Bruno invece ha ormai tagliato i ponti con la sua città, la sua famiglia, il suo passato. Insegna senza entusiasmo in un Istituto Alberghiero e conduce un'esistenza cocciutamente anaffettiva. Sua sorella Valeria lo convince ad andare ...

Non c'è più niente da fare


2007 – Commedia
Recitazione
2.7 2.7

I Perseveranti (compagnia teatrale composta da una commessa della COOP, un avvocato, due pensionati, un disoccupato, un' impiegata postale, una proprietaria di tintoria, uno studente e un falegname artigiano) sono afflitti durante il giorno da mille affanni e solo la sera, nel loro teatrino, sono felici. Il padrone del teatrino dove i nostri provano, decide di sfrattarli e di impiantare nella vecchia struttura una nuova e più redditizia attività. I Perseveranti sono disposti a tutto pur di non rinunciare ad un luogo che per loro è importantissimo. Un cavillo legale permetterebbe loro di spuntarla, ma c'è una condizione: devono ...