Filmografia

Filmografia di Enzo Andronico


Andata e ritorno


2003 – Commedia
Recitazione (Colonnello)
3.2 3.2

Cameriere trentenne, fidanzato con Sara, Samuele vive una vita tutto sommato semplice. Insieme la coppia si occupa di un gruppo di anziani. Il preferito di Samuele è il signor Sorelli: un solitario fanatico di videogames. Un giorno, dopo la morte di Sorelli, Samuele scopre che questi gli ha lasciato in eredità quattro miliardi di lire. Convinto che i soldi cambino la vita, Samuele trascura amici ed il suo lavoro e perde di vista la fidanzata. Ormai Samuele vola alto: ha nuove amicizie altolocate, ha una nuova 'fiamma', la bella Vanessa. Ma, di colpo, tutto si rivela per quello che è ...

I Cavalieri che fecero l'impresa


2001 – Avventura, Drammatico, Fantastico, Guerra
Recitazione
3.3 3.3

Nel 1271 la settima Crociata è fallita. Durante la ritirata le truppe trasportano lungo la penisola le spoglie di re Luigi IX, il Re Santo. Cinque ragazzi che non hanno nulla in comune si mettono alla ricerca del luogo dove è stata nascosta la Sacra Sindone, trafugata da alcuni traditori della corte di Francia. Il viaggio li porterà dall'Appennino tosco emiliano fino a Tebe dove la Sacra reliquia è nascosta.

Ci hai rotto papà


1992 – Commedia
Recitazione
3.5 3.5

Un gruppo di ragazzi del quartiere Prati a Roma, è solito ritrovarsi al cinema Esperia. Il capo del gruppo si chiama Riccardo, poi ci sono Karate Kid, Stefania che va a scuola dalle suore, il figlio del portiere e il piccolo Zibbo,figlio di un diplomatico africano. Tra un film e l'altro i ragazzi giocano, scherzano, crescono.

Due fratelli (FILM TV)


1987 – Drammatico
Recitazione

Ripresosi dopo un attentato mafioso, un sostituto procuratore di Messina decide di partire dalla Sicilia con la famiglia, andando a lavorare Verona, dove avrà a che fare con una vicenda di scorie tossiche nel sottosuolo.

E' arrivato mio fratello


1985 – Commedia
Recitazione
2.4 2.4

Ovidio è un annoiato e noiosamente ripetitivo professore di scuola media, ugualmente bersaglio dei disgustosi dispetti degli alunni, che dei rimbrotti del preside. A rompere il tedio delle sue giornate sbadigliate arriva inatteso, dopo vent'anni d'assenza, il gemello Raf, un esagitato e scapestrato cantante da due soldi, peraltro simpatico alle poco numerose e meno esigenti platee di locali infimi della periferia. Il gemello s'insedia senza complimenti nella casa del fratello e gli vive alle spalle, gabbandolo da disinvolta canaglia e cacciandolo al centro di una serie di imbarazzanti equivoci.