Filmografia

Filmografia di Empedocle Buzzanca


L'amaro caso della baronessa di Carini (MINISERIE TV IN 4 PARTI)


1975 – Drammatico
Recitazione (Il banditore)
3.0 3.0

La storia si ispira ad una ballata popolare incentrata sull'uccisione di Donna Laura Lanza, baronessa di Carini, da parte di suo padre, don Cesare Lanza, per questioni di onore.

Il magnate


1974 – Commedia
Recitazione
0.0

Furio è un grosso imprenditore siciliano che si vede ostacolare un finanziamento da una banca per colpa di un accertamento e avendone bisogno subito, per evitare che gli possa essere annullato un contratto di lavoro, si rivolgerà ad un conoscente, Gianni, che però gli pone delle condizioni: quelle di poter corteggiare la moglie di Furio, Clelia, senza che il marito possa intervenire. Furio, avendo le mani legate, accetterà a malincuore e Clelia sentendosi messa in secondo piano, deciderà di stare al gioco dei due uomini facendo credere di essere fedele e svampita allo stesso tempo, dando una lezione ad entrambi...

Il Boss


1973 – Drammatico, Poliziesco, Thriller
Recitazione (Maresciallo)
3.2 3.2

Lanzetta, killer di fiducia della famiglia mafiosa di Carrasco, deve massacrare Antonino Attardi e nove altri della sua cosca mentre assistono in una saletta privata alla proiezione di un film pornografico. Il calabrese Cocchi riesce a riorganizzare la "famiglia" di don Antonino e fa sequestrare Daniela D'Aniello, ragazza drogata e ninfomane, per la quale chiede un riscatto di mezzo miliardo di lire. E' l'inizio di una guerra senza risparmio di sangue.

Quando le donne si chiamavano 'Madonne'


1972 – Comico, Commedia
Recitazione
3.0 3.0

Tre giovani ragazzi di Prato fanno contemporaneamente la corte alla medesima ragazza.

Milano calibro 9


1972 – Poliziesco, Azione
Recitazione (Uomo anziano che prende parte allo scambio iniziale)
4.0 4.0

Uscito di prigione dopo tre anni scontati per una rapina, il gangster Ugo Piazza, deve guardarsi dagli uomini dell'Americano, che lo accusano d'aver tenuto per sé 300.000 dollari che gli erano stati affidati e dalle pressioni della polizia. Poiché Ugo Piazza nega d'aver rubato quei soldi, l'Americano decide di riassumerlo, per poterlo controllare ma ciò avrà tragici risvolti.