Filmografia

Filmografia di Crescenza Guarnieri


La cena di Natale


2016 – Commedia
Recitazione (Signora Labbate)
2.1 2.1

A un anno di distanza, tornano al cinema i personaggi di “Io che amo solo te”, che si troveranno di nuovo insieme, questa volta per la cena di Natale. In una innevata Polignano a Mare, tra test di gravidanza, ansiolitici, isterismi e colpi di scena, l'atmosfera sarà ancora più agitata del solito.

La sindrome di Antonio


2016 – Commedia
Recitazione (Madre di Antonio)

Il ventenne Antonio Soris parte da Roma con la macchina della madre verso Atene. Siamo nel 1970 e il ragazzo non ha molti soldi con sé ma ha una gran voglia di scoprire luoghi che non conosce. Affascinato dalla figura di Platone e dai suoi miti, nella capitale greca Antonio finirà per trovare l'amore e incontrerà personaggi dei più bizzarri, che lo faranno crescere e renderanno la sua vita più ricca.

Fuorigioco


2015 – Drammatico
Recitazione
3.5 3.5

Gregorio è un manager d'azienda, ha 55 anni e proprio nel momento in cui la sua carriera si stava consolidando viene licenziato. Senza più un lavoro, senza un ruolo nella società e senza punti di riferimento, Gregorio perde anche se stesso nel tentativo di riavere a ogni costo il suo posto.

Mine vaganti


2010 – Commedia
Recitazione (Antonietta)
3.3 3.3

"Non farti mai dire dagli altri chi devi amare, e chi devi odiare. Sbaglia per conto tuo, sempre." È il monito che l'anziana nonna rivolge al nipote Tommaso rientrato a casa da Roma deciso ad affermare le proprie scelte personali anche a costo di scontrarsi con la famiglia. Quella di Tommaso, il figlio minore dei Cantone proprietari di un pastificio in Puglia, è una famiglia numerosa e stravagante. In casa c'è molta attesa per il suo ritorno: la nonna ribelle e intrappolata nel ricordo di un amore impossibile, la mamma Stefania, amorosa ma soffocata dalle convenzioni borghesi, il ...

Il pugile e la ballerina


2008 – Drammatico
Recitazione (Concetta)
1.0 1.0

Enzo e Fabio vivono insieme a Roma e sono una strana coppia. Enzo è un grande esperto e mercante d'arte del Novecento. Fabio è un pugile la cui carriera sportiva tende al fallimento. Enzo è omosessuale. Fabio non lo è per niente. Si rispettano a vicenda ma la tensione non manca. E' la storia di tre anni di amore unilaterale, senza speranza. Nel racconto il prima e il dopo si confondono e si sovrappongono come se la storia cercasse strade capaci di districare le ragioni di questo amore impossibile. Anche Osho e Carletto sono una strana coppia: passano le ...