Filmografia

Filmografia di Claudio Torres


Magnífica 70


2015 – Drammatico
? – Produzione (Produttore)
0.0

Una vicenda seducente e caotica quella di Vicente, un funzionario del Dipartimento di Censura Federale di São Paulo, che durante la visione di "Una studentessa dengere" rimane affascinato dall'attrice protagonista, Dora Dumar. Vicente cambia radicalmente la sua vita e inizia a lavorare con Dora e Manolo per la casa di produzione Magnifica dove prende il via un ossessivo triangolo amoroso...

L'uomo dal futuro


2011 – Commedia, Fantastico, Fantascienza
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Produzione (Produttore)
2.8 2.8

Zero è un brillante scienziato, che vive nel ricordo dell’umiliazione pubblica patita 20 anni prima da parte della stupenda compagna di college Helena, l’amore della sua vita. Tutta la sua ricerca si è concentrata sullo sviluppo di una “macchina del tempo” che possa riportarlo indietro, per tentare di cambiare il corso delle cose e dare una svolta alla sua inutile esistenza.

La donna invisibile


2009 – Commedia
Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Produzione (Produttore)
0.0

Dopo essere stato lasciato da sua moglie, Pedro si isola dal mondo e crolla in una profonda depressione. Improvvisamente, dopo tre mesi, qualcuno bussa alla sua porta: è la bellissima Amanda, la vicina di casa, in cerca di un po' di zucchero e Pedro si innamora di lei. La giovane è perfetta sotto ogni aspetto: è intelligente, affettuosa, non è gelosa e, ciliegina sulla torta, le piace il calcio. C'è un solo piccolo difetto: Amanda esiste solo nella mente di Pedro.

Mandrake


2005 – Crime, Drammatico
? – Regia ? – Sceneggiatura
4.6 4.6

Le vicende dell'avvocato Mandrake di Rio de Janeiro, il cui lavoro consiste nell'aiutare persone facoltose che stanno affrontando guai a cause dei personaggi più disonesti della società.

Redentor


2004 – Drammatico, Fantastico
Regia, Sceneggiatura, Produzione (Produttore)
0.0

Dopo il suicidio del padre, Celio Rocha si convince che Dio in persona gli abbia assegnato una difficile missione: convincere l'amico d'infanzia Otavio Saboia, imprenditore edile corrotto, a donare i propri averi ai poveri.