Curiosità e citazioni

Curiosità


  • Ruoli mancati in Stoker - Nel film Stoker, Carey Mulligan e Jodie Foster erano state inizialmente prese in considerazione per i ruoli, rispettivamente, di India ed Evelyn Stoker; le due attrici, che hanno declinato l'offerta, sono state poi sostituite da Mia Wasikowska e Nicole Kidman.

    ● ● ●
  • Controllata a vista - Sembra che sul set de Il Grande Gatsby Carey Mulligan fosse controllata a vista da alcune guardie di sicurezza incaricate di sorvegliarla nell'eventualità avesse deciso di far sparire i tanti gioielli che indossa nel film. "Indossavo gioielli favolosi di Tiffany, che valevano tanti, tanti milioni" - ha spiegato Carey - "avevo bracciali di diamanti su ogni braccio, orecchini di diamanti, anelli, file di perle attorno al collo. E vedevo che in un angolo c'era questo tizio che non mi perdeva di vista un attimo, nel caso decidessi di svignarmela con i gioielli"
    Carey ha specificato inoltre che nonostante nella finzione i personaggi si diano alla bella vita, sul set il loro stile di vita era assolutamente regolare: "Dovevo sentirmi più in forma possibile, perchè dovevo stare bene in quei vestiti. Quindi ho mangiato in maniera regolare e ho fatto attività fisica, e lo stesso vale per Leo e Tobey. I nostri personaggi bevevano Moet, ma durante le riprese ci siamo concessi qualche barbecue, al massimo, ma nessun party."

    ● ● ●
  • Una reazione inaspettata - Carey Mulligan ha raccontato che quando ha ricevuto la telefonata di Baz Luhrmann che le annunciava ufficialmente di averle affidato il ruolo di Daisy ne Il Grande Gatsby era ad una cena di gala per un evento di moda: "Sono scoppiata a piangere nel mezzo di questa sala, davanti a Karl Lagerfeld e altre persone. Avranno pensato che avevo problemi mentali"

    ● ● ●
  • Due ruoli mancati per Safe Haven - Carey Mulligan e Keira Knightley erano state considerate per il ruolo della protagonista di Safe Haven (2013)

    ● ● ●
  • Candidate al ruolo di Lisbeth - Carey Mulligan, Ellen Page, Kristen Stewart, Natalie Portman, Mia Wasikowska, Keira Knightley, Anne Hathaway, Olivia Thirlby, Emily Browning, Eva Green, Scarlett Johansson, Sophie Lowe, Sarah Snook, Léa Seydoux, Emma Watson, Evan Rachel Wood, e Katie Jarvis erano tra le attrici considerate per il ruolo di Lisbeth Salander in Millennium: Uomini che odiano le donne.
    Alcune attrici hanno rinunciato al ruolo, altre invece sono state rifiutate dai realizzatori e produttori. Alla fine il ruolo è andato a Rooney Mara.

    ● ● ●
  • Leonardo si fa in tre per Carey - Durante le riprese di The Great Gatsby, Carey Mulligan ha raccontato di aver fatto un provino un po' particolare per il film di Baz Luhrmann, ma di essere rimasta piacevolmente sorpresa dalla disponibilità e dalla generosità di Leonardo DiCaprio. L'attrice infatti ha spiegato che durante il suo provino hanno provato a recitare quindici riprese di una scena. "Non aveva molto dialogo per il ruolo di Gatsby, e la macchina da presa non era mai puntata su di lui, ma ha interpretato altri tre personaggi! Diceva una battuta come Gatsby, e poi passava a recitare come Tom Buchanan. Ha improvvisato tantissimo solo per aiutarmi, nonostante stesse facendo provini con altre attrici da ore..."

    ● ● ●
  • Due gemelle in aiuto di Carey - Carey Mulligan ha raccontato che deve ringraziare in parte anche le le gemelle Ashley e Mary-Kate Olsen se è riuscita ad ottenere il ruolo di Daisy Buchanan nell'adattamento di The Great Gatsby diretto da Baz Luhrmann. Le Olsen infatti, l'hanno aiutata a trovare gli abiti più adatti con i quali presentarsi al provino per il ruolo. La Mulligan era comprensibilmente agitata quando ha saputo che per lo stesso ruolo erano in lizza Scarlett Johansson e Blake Lively, e ha chiesto consiglio alle Olsen, che si sono messe completamente a sua disposizione. "Ho mandato loro un SMS dicendo che ero in preda al panico perchè non avevo nulla da mettermi per il provino e speravo che loro mi avrebbero mandato qualche capo dalla loro linea di abiti, The Row, e invece sono arrivate delle scatole enormi, con tutta la collezione di abiti vintage degli anni '30 di Ashley!"