Biografia

Cenni biografici di Betty White


Betty Marion White nasce il 17 gennaio 1922 in Illinois. Figlia dell'ingegnere anglo-danese Horace White e di Tess Curtis, casalinga di origini greche, si trasferisce a Los Angeles con la famiglia durante la Grande Depressione. Dopo aver studiato al liceo di Beverly Hills, desiderosa di diventare una scrittrice frequenta la scuola di Horace Mann. Come tesi scrive una commedia e ne interpreta il ruolo principale: è così che scopre il suo amore per la recitazione. La sua carriera televisiva inizia 3 mesi dopo la laurea grazie ad uno show in cui Betty ed una sua compagna di scuola si esibiscono come cantanti. Dopo un periodo come modella inizia a recitare presso il Bliss Hayden Little Theatre, ma deve interrompere bruscamente l'attività a causa dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, che la spinge a diventare una volontaria. In seguito Betty White riprende a lavorare alla radio. Qui fa carriera al punto di ottenere uno spettacolo tutto suo, il Betty White Show. Dopo aver lavorato al fianco di Al Jarvis nello spettacolo di varietà Hollywood on Television, Betty riceve la sua prima candidatura agli Emmy Awards nel 1950.

Due anni dopo fonda la sua casa di produzione Bandy Productions insieme allo scrittore George Tibbles ed al produttore Don Fedderson. I tre realizzano la commedia televisiva Life with Elizabeth, ispirata ad uno sketch di Hollywood on Television. Interpretando la protagonista di questa sit-com dal '52 al '55 Betty diventa popolare in tutti gli Stati Uniti. E' un'esperienza che la rende una delle pochissime donne del decennio ad avere grande controllo creativo sia davanti che dietro la macchina da presa. Il suo lavoro in televisione prosegue negli anni finchè nel 1962 arriva una delle sue poche performance sul grande schermo. White interpreta infatti il ruolo del senatore del Kansas Elizabeth Adams nel dramma diretto da Otto Preminger Tempesta su Washington. Dopo questa parentesi l'attrice resta impegnata fino ai primi anni '70 come commentatrice della Rose Parade, una popolare festa di carri di Pasadena. Un nuovo guizzo professionale arriva nel 1973, anno in cui l'attrice veste i panni di Sue Ann Nivens nella sitcom Mary Tyler Moore.

Nel 1977 segue un'altra sitcom prodotta dalla CBS: il Betty White Show (da non confondere con lo spettacolo radiofonico degli anni '50). White continua ad ottenere piccole partecipazioni in film televisivi e miniserie finchè, nel 1983, vince il Daytime Emmy Award. Due anni dopo arriva uno dei ruoli più significativi della sua carriera: interpreta infatti Rose Nylund nella serie Cuori senza età, in cui recita a fianco di Bea Arthur ed Estelle Getty. La serie ha un tale successo che prosegue fino al 1992 e White riceve una nomination agli Emmy per ogni stagione, vincendone uno per la prima. Dopo la fine della serie i produttori tentano di resuscitarla attraverso lo spin-off The Golden Palace a cui Betty prende parte, ma il serial dura una sola stagione e l'attrice prosegue la sua attività comparendo in show e telefilm come Ally McBeal.
Da ricordare la sua attività di doppiatrice di cartoni animati, tra cui I Simpson ed I Griffin. Nel 1999 ottiene una parte nel modesto horror Lake Placid. Negli ultimi 10 anni Betty White ha trovato una "nuova giovinezza" partecipando a serie tv come Boston Legal, Ugly Betty, Beautiful e My name is Earl.

L'attrice è stata sposata tre volte: nel 1945 con Dick Barker, con Lane Allen dal '47 al '49 e con Allen Ludden dal 1963 al 1981. Non ha mai avuto figli.