Filmografia

Filmografia di Alfredo De Laurentiis


I tre volti


1965 – Commedia, Drammatico, Episodi
Recitazione (Sé stesso)
0.0

Le storie di tre donne diverse: una giornalista convince il direttore del giornale a pubblicare la notizia che la principessa Soraya, l'ex imperatrice di Persia ripudiata dal marito, stia sostenendo un provino cinematografico. Linda, conduce vita mondana al fianco di un celebre scrittore, ma non è felice. Una ricca americana di passaggio a Roma si dimostra riluttante nei confronti di un latin lover romano, messo a sua disposizione dalla sua agenzia turistica.

Siamo uomini o caporali


1955 – Comico, Commedia
Produzione (Produttore)
4.7 4.7

Totò si trova in manicomio e allo psichiatra che lo assiste espone la teoria sulle due categorie che secondo lui compongono l'umanità: gli "uomini" sfruttati e prevaricati e i "caporali" sfruttatori e prevaricatori, e racconta episodi della sua vita perseguitata dai caporali. Il medico convinto che Totò non sia pazzo lo lascia andare, ma lui all'uscita del manicomio rischia di essere investito da un'auto guidata da un "caporale" e sulla quale sale Sonia, la donna che un tempo amava.

Destinazione Piovarolo


1955 – Commedia
Produzione (Produttore)
3.5 3.5

Il capostazione di un piccolo paese fa di tutto per ottenere il trasferimento in una grande stazione centrale

Il coraggio


1955 – Commedia
Produzione (Produttore)
3.0 3.0

Il commendator Aristide Paoloni salva Gennaro Vaccariello, disperato per la sua difficile situazione economica, dal suicidio nelle acque del Tevere. Il giorno seguente Gennaro, i sei figli e il resto della famiglia si presentano a casa del commendatore chiedendo di essere mantenuti. Dopo un primo momento si sconforto l'uomo accetta, non sapendo ancora di andare incontro alla sua fortuna. Aristide e Gennaro risolleveranno la difficile situazione finanziaria dell'azienda e diventeranno non solo soci in affari ma anche consuoceri.

Totò e Carolina


1955 – Commedia, Drammatico
Produzione (Produttore)
4.0 4.0

L'agente Caccavallo arresta per errore, durante una retata, una ragazza di paese, Carolina, che aveva ingerito una dose di sonnifero. In questura sviene e viene affidata a Caccavallo per ricondurla al suo paese d'origine. Ma i parenti avendo appreso che Carolina è incinta non la vogliono.