Alexandre Aja

Sceneggiatore, Regista, Produttore
Biografia

Cenni biografici di Alexandre Aja


Il regista Alexandre Aja è nato a Parigi il 7 agosto 1978 ed è considerato uno dei giovani talenti del cinema horror; il suo nome reale è Alexandre Jouan-Arcady ed il suo cognome d'arte è dato dalle prime tre lettere del nome completo. Suo padre è il regista, sceneggiatore e produttore Alexandre Arcady, mentre la madre è la critica cinematografica Marie-Jo Jouan; nonostante la sua carriera nel mondo del cinema inizi come attore in alcune pellicole paterne, come in Il giorno del perdono (1992), segue presto le orme del padre nell'ambito della regia.

Esordisce dietro alla cinepresa nel 1997, con il cortometraggio Over The Rainbow, che gli permette di vincere una Palma d'Oro al Festival di Cannes. Il primo successo cinematografico giunge nel 2003 con Alta Tensione, film horror che incarna perfettamente il suo tipico stile ricco di scene splatter; egli sarà infatti uno dei membri non ufficiali dello Splat Pack, composto da registi che inseriscono scene estremamente violente nelle loro opere, utilizzando effetti speciali incredibilmente realistici.

La sua più grande opera rimane tuttavia il remake del film Le colline hanno gli occhi, di Wes Craven. Per dirigere la sua versione, Alexandre Aja si trasferisce negli Stati Uniti, dove riscuote un incredibile successo. Nel 2008 realizza un altro remake, Riflessi di paura, questa volta del regista Kim Sung-Ho; a causa di questo impegno non ha seguito la direzione di Le colline hanno gli occhi 2, in cui ha preso il suo posto Martin Weisz. Attualmente Alexandre è sposato con la regista marocchina Laila Marrakchi.