Zack Snyder non è più un creativo DC: ridimensionato il suo ruolo nello studio?

Rumor indicherebbero la scelta dello studio di ridurre il contributo creativo di Snyder e della moglie allo sviluppo del DCU, ma Warner smentisce.

Il DC Extended Universe potrebbe dover affrontare il futuro senza due dei suoi ideatori. Zack Snyder, regista de L'uomo d'acciaio e Batman v Superman: Dawn of Justice, e la moglie, la produttrice Deborah Snyder, potrebbero ridurre la loro collaborazione con lo studio a ruoli non creativi.

Numerose fonti vicine a Warner Bros. avrebbero svelato che i piani dello studio sono quelli di continuare ad avvalersi della collaborazione della coppia, che rimarrà in forza nel settore produttivo, ma dopo l'uscita di Justice League gli Snyder potrebbero non essere più coinvolti in decisioni creative.

Leggi anche:

Warner Bros. si è affrettata a smentire il rumor con un comunicato in cui si dichiara: "Gli Snyder rimangono una parte importante della famiglia Warner Bros. e sono coinvolti attivamente nello sviluppo di molte delle pellicole future del DC Universe continuando a dare il loro contributo creativo a Justice League. Siamo felici di collaborare con loro e non vediamo l'ora di poter proseguire".

Dopo aver lasciato la regia di Justice League a seguito di un grave lutto familiare, Zack Snyder ha deciso di dedicare più tempo alla famiglia. Il suo nome compare nel soggetto di Wonder Woman, prima pellicola del DCU ad avere il plauso della critica. Joss Whedon, chiamato a rimpiazzare Snyder, si trova attualmente in Inghilterra per le riprese aggiuntive di Justice League.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Zack Snyder non è più un creativo DC:...
Batman v Superman: Zack Snyder conferma la teoria di una fan
Justice League, il nostro commento al secondo trailer: lavoro di squadra, risate e mitologia DC
Privacy Policy