Zachary Quinto fa coming out

In un'intervista al New York Magazine, l'attore ha chiarito ufficialmente il suo orientamento sessuale e ha ringraziato i fan per il sostegno ricevuto in un momento così importante della sua vita privata e professionale.

Da tempo si rincorrevano le voci di una possibile omosessualità di Zachary Quinto, che tra l'altro si è trovato ad interpretare personaggi gay sia sul piccolo schermo nella sitcom So NoTorIous, che a teatro con un ruolo in Angels in America. Intervistato dal New York Magazine, Zach ha parlato proprio della sua partecipazione alla versione off Broadway di Angels in America, nel quale ha interpretato Louis Ironson, un uomo che lascia il suo compagno, malato di AIDS, e in questa occasione ha fatto chiarezza una volta per tutte sul suo orientamento sessuale. L'attore ha affermato che recitare nella piece gli ha fatto capire di essere fortunato a non aver vissuto a livello generazionale il dramma dell'AIDS, che iniziò a mietere le prime vittime tra la fine degli anni '70 e i primi '80 e di essersi risparmiato di dover assistere alla decimazione di "un'intera generazione di uomini vitali e talentuosi." "Al tempo stesso" - ha proseguito l'attore - "Mi ha fatto capire che c'è ancora molto lavoro da fare."

Subito dopo aver dichiarato pubblicamente la sua omosessualità, Quinto ha spiegato di aver deciso di esporsi dopo il suicidio di Jamey Rodemeyer, un ragazzo di appena quattordici anni. Nonostante la giovanissima età, Jamey era particolarmente attivo sul web nel cercare di contrastare il fenomeno del bullismo rivolto alle persone omosessuali, ma alla fine non ce l'ha fatta più a sopportare le vessazioni continue dei suoi coetanei e ha deciso di togliersi la vita lasciando un ultimo saluto su Twitter alla sua icona del cuore, Lady Gaga.
Zachary Quinto ha ricevuto tantissimo sostegno da parte dei suoi fan, ma anche da altre celebrità come Ricky Martin.

Zachary Quinto fa coming out
Privacy Policy