X-Men: Dark Phoenix

2018, Azione

X-Men: Dark Phoenix, James McAvoy è stanco della pelata del Professor X

L'attore comincia a soffrire l'imposizione necessaria per il look di Xavier.

Talvolta ai divi vengono richieste trasformazioni fisiche e sforzi aggiuntivi per entrare nel personaggio. Cambiamenti di look, allenamenti intensivi per perdere peso o mangiate ipercaloriche per aumentare la stazza necessitano di sforzi notevoli. Rasarsi i capelli a zero per un ruolo è sicuramente meno impegnativo, ma alla lunga può infastidire il proprietario dei capelli.

Lo scozzese James McAvoy, attualmente impegnato sul set canadese di X-Men: Dark Phoenix, ha mostrato una certa insofferenza nei confronti della pelata richiesta per calarsi nei panni del Professor X.

"Mi ero abituato al fatto che la rasatura mi donasse una certa dose di anonimato, ma non è più così" lamenta l'attore. "Dal momento che ho fatto due film che tutti hanno visto in cui sono calvo, ora è un fottuto segnale luminoso. Che cosa mi piace di questo look? Per il momento proprio niente. Mi piace per i primi cinque o sei giorni, ma poi comincio a sembrare strano. Mi piace il fatto che non devo pettinarmi la mattina".

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

X-Men: Dark Phoenix, James McAvoy è stanco della...
James McAvoy, fascino scozzese: da Narnia agli X-Men, la sua carriera in cinque tappe
Faccia a faccia con James McAvoy: “In Split la sofferenza è qualcosa di stimolante”
Privacy Policy