X-Men: Giorni di un futuro passato

2014, Azione

X-Men: Apocalypse: Simon Kinberg parla di ritorni e conferme

Secondo lo sceneggiatore tutta la narrazione si concentrerà sui personaggi di First Class con alcuni inserimenti strategici dei protagonisti storici.

X-Men: Giorni di un futuro passato ha conquistato senza alcun dubbio il box office. Anche per questo la 20th Century Fox si prepara a battere il ferro finché è caldo con il prossimo X-Men: Apocalypse, che vedremo sugli schermi il 27 maggio 2016. In questi giorni a parlare della prossima avventura mutante è stato il produttore e sceneggiatore Simon Kinberg, svelando, anche se non troppo, la direzione che prenderà il racconto e, soprattutto, quali personaggi vedremo tornare.

"L'azione si concentrerà principalmente sui personaggi conosciuti in X-Men: l'inizio - ha precisato - ma vorremmo includere anche alcuni mutanti del cast originale." A questo punto la domanda è una sola. Chi di loro farà ritorno? Senza alcun dubbio Wolverine, visto che Hugh Jackman ha già confermato il suo coinvolgimento nel progetto. Un altro potrebbe essere Patrick Stewart, apparso in ogni avventura degli X-Men, fatta eccezione per First Class. Ma la sua presenza porta ad un altro quesito fondamentale. Ossia il viaggio nel tempo sarà ancora un elemento centrale di X-Men: Apocalypse? Per avere una risposta certa dovremo attendere ancora un po'. Ma crediamo che Kinberg e la Fox non faranno attendere molto per ulteriori dettagli.

X-Men: Apocalypse: Simon Kinberg parla di ritorni...
Privacy Policy