X Factor 5, Rahma è la prima eliminata

Subito fuori dal talent show musicale di Sky One l'interprete italo-tunisina, battuta dal gruppo vocale delle La 5 grazie al giudizio decisivo di Simona Ventura.

E' Rahma Hafsi della categoria over il primo concorrente eliminato da X Factor 5, il reality show musicale da quest'anno in onda su Sky Uno in diretta dal Teatro della Luna di Milano con la conduzione di Alessandro Cattelan. La sfida 'fratricida' tutta livornese con il gruppo vocale Le 5 si è decisa sul filo di lana dopo che le contendenti sono risultate le meno votate al termine delle due manche di gara. Per giocarsi le ultime chance di permanenza nello show Rahma ha puntato su Blame it on the boogie dei Jackson 5 e sul pezzo di Mina, Se c'è una cosa che mi fa impazzire; mentre Le 5 sono partite intonando I get around dei Beach Boys per poi terminare con_Come foglie_ di Malika Ayane.
Decisivo è stato il giudizio di Simona Ventura, che al termine di questa coda ha espresso il suo verdetto definitivo eliminando la brava interprete italo-tunisina. La scelta della popolare showgirl è stato solo l'ultimo atto di una serata contraddistinta dalle classiche schermaglie di una giuria in cui la parte del leone è spettata come sempre a Morgan, caposquadra degli Under 24. Imperdibili le sue annotazioni e i suoi duetti (non sempre amichevoli) con Elio, leader dei gruppi vocali vestito come Hercule Poirot e Arisa, capitana degli over 25.
Almeno un paio i momenti memorabili di questa prima puntata trascorsa senza eccessivi intoppi. Tra le istantantanee da ricordare sicuramente il numero d'apertura, un'emozionante versione a cappella di Pride (in the name of love) degli U2, cantata da tutti i 12 concorrenti. Nella prima manche Nicole Tuzii, punta di diamante della squadra delle under di Simona Ventura, ha emozionato con And I'm telling you, dal musical Dreamgirls, mentre il duo occhialuto di Taranto, le Café Margot, ha divertito con 50 mila lacrime di Nina Zilli. Tra gli over, Claudio Cera si è esibito nel pezzo degli Evanescence, My Immortal. Subito dopo, il classico di Paolo Conte, Azzurro, ha accompagnato la brillante performance di Vincenzo Di Bella. Un altro elemento delle Under 24 da tenere sott'occhio, Francesca Michielin, si è cimentata nel difficilissimo pezzo di Adele, Someone like you.

La seconda manche si è aperta nel segno del pop anni '80 dei Curiosity killed the cat che hanno 'prestato' il loro brano, Misfit, a Valerio De Rosa, membro dei 'sott'uomini' di Morgan. Poi è stata la volta de I Moderni che hanno interpretato Overdose d'amore di Zucchero, per la gioia del loro capitano Elio.
La prima over 25 della seconda parte della gara è stata Antonella Lo Coco a cui è spettato il compito di rileggere_ What else is there_ dei Royksopp. A sentire gli entusiastici commenti dei giurati, pare proprio che la ragazza dagli occhi di giada abbia colpito nel segno. Altro personaggio di spicco dell'ultima manche è stata la sarda Jessica Mazzoli che ha cantato Caffè nero bollente di Fiorella Mannoia, incantando Morgan. Simpatica la risposta di Simona Ventura che è stata molto chiara circa un possibile corteggiamento di Jessica da parte di Morgan: 'Giù le mani dalle nostre ragazze', ha spiegato rivolgendosi all'ex leader dei Bluevertigo; che dal canto suo ha risposto presentando Davide Papasidero. Lo studente romano di psicologia si è esibito in una personalissima versione di My Way.
Decisamente scarno il parterre degli ospiti d'onore. Se si eccettua per Miguel Bosè, che si è seduto in mezzo ai giurati per qualche minuto, contribuendo alla serata al grido di 'Mucha Mierda', il gruppo inglese dei Kasabian non sarà certo ricordato come uno dei più incisivi visti ad X Factor.

X Factor 5, Rahma è la prima eliminata
Privacy Policy