World War Z: ciak a Glasgow ad agosto

La produzione dell'horror movie interpretato e prodotto da Brad Pitt farà tappa anche in Scozia.

Dopo un lungo stop produttivo, finalmente World War Z sta per entrare in lavorazione. Il film, tratto dal fortunato romanzo di Max Brooks World war Z. La guerra mondiale degli zombi e diretto da Marc Forster, verrà girato in parte a Glasgow, in Scozia, dove la troupe si trasferirà per due settimane nel mese di agosto. Qui, in George Square, verrà ricostruita una fittizia Philadelphia semidistrutta da un conflitto tra uomini e zombie e le riprese coinvolgeranno numerose comparse locali. Nel cast la star Brad Pitt, in duplice veste di interprete e produttore con la sua Plan B, James Badge Dale, Anthony Mackie e Mireille Enos. World War Z, che ha un costo di 130 milioni di dollari, verrà girato anche a Malta, in Ungheria e nei londinesi Pinewood Studios.

World War Z narra il diffondersi di un'epidemia che comincia in uno sperduto paesino della Cina e subito dilaga in tutto il mondo. Gli uomini si trasformano in zombie, creature mostruose che contagiano e fagocitano il pianeta. I superstiti sono pochi. La narrazione del contagio avviene attraverso una raccolta di interviste ai sopravvissuti dieci anni dopo la crisi. La sceneggiatura, inizialmente firmata da J. Michael Straczynski, ha visto la revisione di Matthew Michael Carnahan.

World War Z: ciak a Glasgow ad agosto
Privacy Policy