World War Z 2: il produttore vuole David Fincher alla regia!

La Paramount ha rimandato la release del sequel di World War Z. Il film non ha ancora né uno script ufficiale né un regista e il produttore David Ellison interviene per fare chiarezza!

L'action-horror World War Z del 2013, tratto dall'originale libro di Max Brooks (figlio di Mel Brooks), non ha ottenuto grandi consensi dalla critica né ha convinto una buona parte di pubblico che lo ha interpretato come un passo indietro per il genere zombie, giudizio condiviso tra l'altro dal papà dei morti viventi George A. Romero. Nonostante ciò l'esplosivo blockbuster con Brad Pitt è stato un successo al box-office, e ha incassato 540 milioni di dollari su una produzione di 190 milioni. La Paramount ha infatti messo in cantiere sin da subito un sequel che sarebbe dovuto uscire proprio quest'anno se non fosse che la produzione è andata incontro ad alcuni imprevisti che hanno fatto slittare la release.

Il produttore David Ellison, chiamato a fare chiarezza sul progetto, ha dichiarato che esiste uno script di cui è molto soddisfatto, ma che richiede ancora del lavoro su alcuni dettagli. Purtroppo le pre-produzioni di film così grandi richiedono sempre molto tempo considerando i contratti e gli impegni dei diretti interessati. Il primo World War Z fu diretto da Marc Forster, regista de Il cacciatore di aquiloni e Quantum of Solace, mentre per World War Z 2 Ellison ha detto di volere David Fincher al timone! Vi terremo aggiornati su ogni nuovo sviluppo!

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

World War Z 2: il produttore vuole David Fincher...
World War Z 2: l'arrivo delle sale rimandato di almeno un anno
George Romero contro Brad Pitt: "Ha ucciso i film sugli zombie"
Privacy Policy