Woody Allen: la videobiografia ufficiale al Tribeca Firenze

Tra le testimonianze esclusive quelle di Sean Penn, Martin Scorsese, Gina Lollobrigida e numerose altre star hollywoodiane ed europee.

Si arricchisce il calendario delle proiezioni in programma dal 13 al 17 Giugno a Tribeca Firenze, la prima edizione del festival del cinema nato dalla collaborazione tra Tribeca Enterprises e il prestigioso The Tuscan Sun Festival. Tra i film provenienti dal celebre Tribeca di New York (fondato da Robert De Niro e diretto da Geoffrey Gilmore) ci sarà anche Woody Allen: A documentary, biografia ufficiale del leggendario autore di Manhattan, Io e Annie e numerose altre straordinarie commedie. Un lavoro sensazionale, in programma mercoledì 13 giugno, firmato dal regista Robert B. Weide che ripercorre, citando film, battute, aneddoti e materiale inedito, la lunga carriera del sarcastico e dirompente scrittore, autore, regista, comico e musicista newyorkese. Il docufilm si articola attraverso le testimonianze di decine di attori hollywoodiani e non. Prendono parte al filmato personaggi come Diane Keaton, Sean Penn, Owen Wilson, Scarlett Johansson, Penelope Cruz, Martin Scorsese, la nostra Gina Lollobrigida e lo stesso, divertito e divertente, Woody Allen. E' la prima volta nella sua vita che Allen autorizza un docufilm biografico su di s'è.

L'omaggio al geniale regista newyorkese, con la proiezione in anteprima italiana di un documentario monografico sulla sua vita e la sua carriera, potrebbe porre fine alle polemiche lanciate nei giorni scorsi da Carlo Verdone, estremamente critico nei riguardi del collega americano, accusato di aver realizzato "un film con una superficialità da cartolina, roba da tabaccai", riferendosi alla sua ultima opera, To Rome with love, girata nella Capitale la scorsa estate e interpretata da numerose star tra le quali Roberto Benigni. In "difesa" del grande autore scendono allora in campo un esercito di attori e registi di fama internazionale. Oltre a Penn, Scorsese e Lollobrigida, parlano con tenerezza, stupore, ironia e passione circa 30 personalità, da Martin Landau a Naomi Watts, da Mira Sorvino all'adorata moglie Soon-Yi Previn. Il regista Robert Weide, vincitore di un Emmy e, in carriera, candidato all'Oscar, ha seguito per più di un anno e mezzo la leggenda del cinema, notoriamente estremamente riservata, per creare la sua biografia cinematografica definitiva e ufficiale. Woody Allen: A documentary racconta la carriera di Allen, dallo scrittore adolescente all'autore televisivo del mitico "Sid Caeser", dal comico stand-up al pluripremiato sceneggiatore e regista dalla media incredibile di un film all'anno (da più di 40 anni). Woody Allen: a documentary sarà proiettato in anteprima nazionale Mercoledì 13 Giugno alle ore 22,45 presso il Cinema Odeon, sede del Tribeca Firenze, in versione originale inglese con sottotitoli in italiano.

Woody Allen: la videobiografia ufficiale al...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy