Wonder Woman

2017, Azione

Wonder Woman: Warner Bros. cerca una regista donna

Lo studio vorrebbe puntare su una presenza femminile dietro la macchina da presa. Chi avrà la meglio nella corsa al prestigioso ingaggio?

Qualche giorno fa, con un annuncio bomba, Warner Bros. ha anticipato i prossimi progetti da ora al 2020 svelando i titoli del fiume di pellicole che invaderà i cinema di tutto il mondo per constrastare lo strapotere Marvel Studios (qui trovate il nostro resoconto). Tra queste una delle più attese è il preannunciato Wonder Woman, interpretato dall'attrice israeliana Gal Gadot che prima si misurerà con il personaggio di Diana Prince in Batman v Superman: Dawn of Justice. Sappiamo che al momento lo studio è in cerca di un regista a cui affidare il progetto, anzi di una regista.

Gal Gadot è Wonder Woman in Batman v. Superman

Purtroppo spesso Hollywood discrimina le registe donne e nomi come Kathryn Bigelow sono solo fortunate eccezioni. Non mancano, però, esempi di autrici donne che si sono cimentate con l'universo dei supereroi. Lexi Alexander ha diretto Punisher - Zona di guerra mentre Patty Jenkins era la prima scelta di Marvel per Thor: The Dark World. Star come Angelina Jolie ed Elizabeth Banks hanno deciso di compiere il salto della barricata sfruttando il prestigio personale conquistato sul set per passare dietro la macchina da presa.

Le possibilità sono tante. Resta da capire su quale nome punterà Warner per la sua eroina. Wonder Woman arriverà al cinema il 23 giugno 2017.

Wonder Woman: Warner Bros. cerca una regista donna
Privacy Policy