Wolverine: Hugh Jackman vuole Tom Hardy come suo successore

La star australiana avrebbe già pensato a un degno sostituto, ma ancora non conosciamo il suo pensiero su un possibile passaggio di testimone.

Ormai sappiamo tutti che, con Wolverine 3, Hugh Jackman darà l'addio al personaggio di Wolverine. Il mutante dagli artigli di adamantio comincia a stare stretto all'attore che, anche per ragioni fisiche e anagrafiche, ha deciso di abbandonare il ruolo che l'ha reso un'icona mondiale.

L'uscita di scena di Hugh Jackman non coinciderà necessariamente con la morte di Logan/Wolverine. Un attore più giovane potrebbe prendere il suo posto nel franchise. Al riguardo Jackman ha già un nome in mente: Tom Hardy.

Hugh Jackman in una scena del film X-MEN

E' stato lo stesso Hugh Jackman a proporre il collega nel corso di un'intervista a MTV UK durante la promozione di Pan - Viaggio sull'isola che non c'è, mettendo la pulce nell'orecchio di 20th Century Fox. La domanda che si pongono in molti è se Tom Hardy accetterà un nuovo contratto che lo vede impegnato per numerosi film. Per ora la star inglese, a esclusione di Mad Max: Fury Road, ha preferito scegliere progetti assai diversi, senza legarsi a un ruolo specifico, ma è prematuro parlare delle sue scelte future. Per il momento non ci resta che attendere l'arrivo al cinema di X-Men: Apocalypse (27 maggio 2016) e Wolverine 3 (3 marzo 2017) per goderci le ultime perfomance di Hugh Jackman/Wolverine.

Wolverine: Hugh Jackman vuole Tom Hardy come suo...
Wolverine 3: Hugh Jackman rivela qualche dettaglio sul film
Wolverine: i provini per cercare il sostituto di Hugh Jackman
Privacy Policy