Winona Ryder, Eva Mendes, Naomi Watts e Christina Ricci a Giffoni

Le due giovani dive saranno ospiti al Giffoni Experience 2009. Oltre a loro Eva Mendes, Naomi Watts, Baz Luhrmann e Liev Schreiber.

La 39a edizione del Giffoni Film Festival si preannuncia come una delle edizioni più dense di appuntamenti, eventi e personaggi degli ultimi anni e inaugura all'insegna della magia. A Harry Potter e ai suoi fans, infatti, il privilegio di aprire la manifestazione con un evento speciale: il 12 luglio la Warner Bros ha scelto Giffoni per un'anteprima esclusiva. Il film uscirà nelle sale di tutto il mondo in contemporanea il 15 luglio. Il Programma è stato presentato oggi a Roma dal Direttore del Festival, Claudio Gubitosi, dal Presidente del Giffoni Film Festival, Carlo Andria, dal Governatore della Regione Campania, Antonio Bassolino, alla presenza anche del Direttore Generale per il Cinema del Ministero per i Beni Culturali, Gaetano Blandini, del Presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, e del Sindaco di Giffoni Valle Piana, Paolo Russomando.
"Un programma di altissimo livello, impegnativo che stupirà tutti per l'eleganza, le novità, la molteplicità dell'offerta culturale" dichiara Claudio Gubitosi. "Abbiamo lavorato con amore e passione, impegno e dedizione senza mai lesinare energie, con in mente un solo obiettivo: rendere questa edizione indimenticabile. E sarà un'edizione memorabile per i nostri giovani che ci seguono in tutto il mondo, per il cinema per ragazzi che abbiamo contribuito a rendere un vero e proprio genere, e - se mi è consentito - per noi che, pur con la 39° edizione alle porte, stiamo già lavorando all'avvenimento che attendiamo con trepidazione, il quarantennale di Giffoni".

Alla vigilia dei suoi primi 40 anni, la manifestazione per ragazzi più famosa al mondo, porta nella Cittadella del Cinema grandi star internazionali del calibro di Winona Ryder, Naomi Watts, Eva Mendes, Christina Ricci, Baz Luhrmann e Liev Schreiber che vanno ad affiancare gli artisti italiani più amati nel nostro paese e non solo: Giovanna Mezzogiorno, Laura Morante, Francesca Neri, Raoul Bova, Claudio Santamaria, Filippo Timi, Kasia Smutniak, Eleonora Giorgi, Maurizio Scaparro, Enzo D'Alò, Claudio BisioE ancora i giovani volti del cinema e della televisione come Carolina Crescentini, Giulia Elettra Goretti, Michela Quattrociocche, Anna Safroncik, Alba Rohrwacher e Diane Fleri. Sergio Castellitto, Luigi Lo Cascio, Milo Manara, Stefano Reali, Vincenzo Cerami, Diego De Silva, David Warren e Valerio Caprara terranno una serie di lezioni d'autore a 100 ex giurati tra i 18 e i 21 anni. Regia, sceneggiatura, interpretazione, critica cinematografica, disegno e fotografia saranno gli argomenti delle Masterclass, che si svolgeranno al Convento di San Francesco dal 18 al 24 luglio.

Ma non saranno solo i volti i grandi protagonisti del Giffoni Film Festival. Con oltre 160 titoli, di cui più di 70 in concorso, la rassegna presenta una ricca selezione di opere provenienti da 29 nazioni, molte delle quali in anteprima per l'Italia.
I film, come ogni anno, saranno valutati dalle giurie, vera anima del Festival, che quest'anno sono composte da 2800 giovani (600 in più rispetto alla scorsa edizione) provenienti da 39 paesi, con un'età compresa tra i 3 e i 21 anni. Divisi tra le sezioni - Elements (+3, +6 e +10), Generator + 13, Generator +16 e Sguardi inquieti, sezione riservata agli adulti - i film mettono in scena numerosi temi di grande attualità: dall'ecologia, alla famiglia, dall'adolescenza all'amore, passando attraverso i drammi dei bambini soldato in Africa.

Quest'anno Giffoni omaggia anche il grande cinema italiano. Una serata speciale sarà dedicata a Sergio Leone, con la proiezione del suo capolavoro C'era una volta il West; mentre Sergio Castellitto, riceverà il Premio Truffaut Giffoni 2009. E per la prima volta a Giffoni verrà assegnato il Premio Vittorio Mezzogiorno, giunto alla sua quarta edizione. Il riconoscimento, fortemente voluto dalla figlia Giovanna che l'ha istituito nel 2004 a dieci anni dalla prematura scomparsa del padre, viene conferito all'attore e all'attrice emergente con l'obiettivo di favorirne il personale percorso formativo e lavorativo. Le edizioni precedenti sono state vinte da Ascanio Celestini, Teresa Saponangelo, Cristiana Capotondi, Davide Enia, Valerio Mastandrea e Federica Festa.

Winona Ryder, Eva Mendes, Naomi Watts e Christina...

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy