Willem Dafoe sarà Pasolini nel biopic di Abel Ferrara

Prosegue il sodalizio tra il controverso regista e il suo attore preferito, chiamato stavolta a calarsi nei panni di Pier Paolo Pasolini nelle ore che precedono la morte.

Il provocatorio Abel Ferrara sembra sempre più interessato ai biopic. Dopo aver ultimato Welcome To New York, pellicola ispirata allo scandalo sessuale che ha visto coinvolto Dominique Strauss-Kahn, si sta ora preparando a portare sul grande schermo gli ultimi momenti di vita di Pier Paolo Pasolini. Protagonista di Pasolini sarà Willem Dafoe, attore feticcio di Ferrara che si calerà nei panni del celebre scrittore, intellettuale e regista.

Questa, per Abel Ferrara e Willem Dafoe, sarà la quarta collaborazione dopo New Rose Hotel, Go Go Tales e 4:44 Last Day On Earth. Pasolini ricostruirà gli ultimi giorni di vita di Pier Paolo Pasolini fino all'omicidio che pose fine alla sua vita su cui non è mai stata fatta del tutto chiarezza. Ecco la sinossi ufficiale del film: 'Cronaca degli ultimi giorni di vita di Pier Paolo Pasolini, morto il 2 novembre 1975 all'età di 53 anni sul litorale di Ostia. A Roma, di ritorno dalla Svezia, lo scrittore inizia a cercare il suo amante, un giovane prostituto con cui accetta di incontrare altri uomini la sera successiva. Pasolini trova poi degli amici che lo invitano a smettere di scrivere i suoi articoli provocatori contro la Democrazia Cristiana, dopo la morte di un altro giornalista. Ma l'obiettivo di Pasolini è quello di denunciare quel governo di marionette, costi quello che costi'.

Willem Dafoe sarà Pasolini nel biopic di Abel...
Privacy Policy