Old Boy

2003, Azione

Will Smith: 'Il nostro Old Boy non sarà un remake'

L'attore sostiene che il suo prossimo film, realizzato con Steven Spielberg sarà un adattamento della graphic novel di Nobuaki Minegishi, piuttosto che del capolavoro di Park Chan-Wook.

Quando nei giorni scorsi è stato annunciato un possibile remake di Old Boy, i fan del capolavoro di Park Chan-Wook non hanno esitato ad esprimere tutta la loro indignazione, soprattutto perchè al timone della nuova pellicola ci saranno Will Smith e Steven Spielberg, il cui modo di intendere e fare film è ben lontano dalle tematiche principali del cinema sudcoreano.
Non stupisce quindi che Will Smith abbia recentemente dichiarato che il loro Old Boy, quello su cui stanno lavorando lui e Spielberg non sarà un remake del film di Chan-Wook, vincitore del Gran Prix al Festival di Cannes 2004. "Oldboy è tratto da una serie di fumetti di Nobuaki Minegishi, e stiamo lavorando su quelli. Il nostro non sarà un adattamento del film". Ovviamente viene spontaneo pensare che quella di Smith sia una dichiarazione pretestuosa, ma in ogni caso sembra davvero improbabile che i due colossi del cinema commerciale americano riusciranno ad adattare Old Boy senza stravolgere nulla, sia che decidano di attingere dal film o dal fumetto.

Recentemente Will Smith ha completato le riprese di Seven Pounds, il secondo film americano di Gabriele Muccino che è atteso nelle sale americane per il 19 dicembre. All'inizio della stagione cinematografica invece, l'attore è arrivato nelle nostre sale con la fantasiosa commedia superomistica Hancock, diretta da Peter Berg.

Will Smith: 'Il nostro Old Boy non sarà un remake'
Privacy Policy