Will Smith e la deriva di Manhattan

La star Will Smith e il regista Francis Lawrence potrebbero tornare a collaborare per il dramma fantasy The City That Sailed ambientato a Manhattan.

Il regista di Io sono leggenda Francis Lawrence e la star Will Smith tornano a collaborare per un dramma surreale intitolato The City That Sailed finanziato dalla 20th Century Fox. Il regista è attualmente impegnato nello sviluppo del progetto, che verrà prodotto dalla Overbrook di Will Smith.
La storia, scritta da Andrew Niccol, vede protagonista un illusionista di strada che vive a New York e non vede da tempo la figlia, trasferitasi in Inghilterra con la madre. Un giorno, però, la ragazzina scopre una stanza celata in un faro che contiene candele magiche ed esprime il desiderio di riunirsi con il padre lontano. Il suo desiderio causerà la frattura dell'isola di Manhattan che inizierà a navigare alla deriva per ricongiungersi con la bambina. Al momento non vi è ancora un accordo scritto che vede Will Smith e Francis Lawrence già certi della loro partecipazione al progetto, ma le trattative procedono. Nel frattempo il regista è impegnato nello sviluppo di Water for Elephants e di The World Without Us per la Fox 2000.

Il progetto a cui Will Smith è legato da tempo insieme a Steven Spielberg, il remake del capolavoro coreano Old Boy, ha subito una battuta d'arresto a causa di problemi legati alla gestione dei diritti del manga giapponese da cui la vicenda è tratta. In attesa di novità che permettano di riprendere la lavorazione, Smith si prepara a interpretare il fantasy Monster Hunter che vede protagonista uno psicologo infantile capace di vedere i mostri che si annidano negli armadi delle camere da letto dei piccoli.

Will Smith e la deriva di Manhattan
Privacy Policy