Flamingo Thief

2015

Will Ferrell ladro di fenicotteri

Ognuno trova il proprio modo di superare il dolore ed elaborare il lutto per la perdita di un figlio. Qualcuno, come Will Ferrell in Flamingo Thief, ruba fenicotteri.

Il pubblico è curioso di vederlo all'opera nell'atteso Casa de mi padre, soap in salsa messicana in cui riveste il duplice ruolo di interprete e produttore, ma Will Ferrell guarda già oltre. La star comica ha accettato di recitare in Flamingo Thief, adattamento prodotto dalla Red Hour Films del romanzo omonimo di Susan Trott. Flamingo Thief, firmato dallo sceneggiatore di Tu, io e Dupree Michael LeSieur, narra la storia del miliardario Tim Forester, re del succo di frutta distrutto dalla morte del figlio scomparso da un anno. All'improvviso l'uomo inizia a comportarsi in modo eccentrico. Dapprima si intasca il fenicottero cinese che appartiene a Joy, il suo nipotino di tre anni, e man mano che questa mania del furto dei fenicotteri diviene una vera e propria ossessione Tim si rende inviso al prossimo. Uno dopo l'altro, gli amici lo abbandonano, perde il lavoro e la moglie lo lascia, ma nonostante tutto riesce ad alleviare il dolore per la perdita del figlio. Il furto dei fenicotteri gli fa battere ancora il cuore e lo fa sentire vivo, ma rischia anche di farlo finire in prigione. Ben Stiller e Stuart Cornfeld producono il film con Aaron Kaplan e Sean Perrone della Kaplan/Perrone Entertainment.

Prossimamente vedremo Will Ferrell in Casa de mi Padre e nel divertente Tim and Eric's Billion Dollar Movie. L'attore è attualmente impegnato sul set della satira politica Dog Fight.

Will Ferrell ladro di fenicotteri
Privacy Policy