What Difference Does It Make? A Film About Making Music

2013, Documentario

What Difference Does It Make? A Film About Making Music sul web

Arriva nei cinema e il versione digitale, dal 18 gennaio, il documentario realizzato da Red Bull Music Academy.

Per celebrare il suo quindicesimo anniversario, RED BULL MUSIC ACADEMY ha invitato il regista Ralf Schmerberg a dirigere il lungometraggio What Difference Does It Make? A Film About Making Music. Il film è stato girato nel 2013 presso la Red Bull Music Academy di New York e sarà possibile vederlo in anteprima stampa nazionale il 17 febbraio al Cinema Farnese alle ore 20.00. Dal 18 febbraio il documentario sarà visionabile da tutti gratuitamente sul sito redbullmusicacademy.com. Di seguito il trailer.

Trailer - What Difference Does It Make? A Film About Making Music

What Difference Does It Make? A Film About Making Music esplora quali sfide conduce una vita votata alla musica. Ma il lungometraggio in questione, non è solo un film sul creare musica, pone invece domande fondamentali riguardo la vita stessa. Gli artisti presenti nel film sono Lee 'Scratch' Perry, Brian Eno, Philip Glass, Giorgio Moroder, Erykah Badu, Nile Rodgers, Rakim, Skream, Q-Tip, Bernie Worrell, Egyptian Lover, Ken Scott, Thundercat, Richie Hawtin, James Murphy, Debbie HarryStephen O' Malley e molti altri ancora. Tutti loro, hanno tenuto lezioni o sono stati tutor alla Red Bull Music Academy, durante questi quindici anni di esplorazione musicale nelle città di tutto il mondo. Ed ognuno di loro è stato, di fatto, tra le personalità più influenti nel plasmare il volto della musica odierna.

Girato con la lente di Ralf Schmerberg, artista, regista e membro del collettivo berlinese dei Mindpirates, What Difference Does It Make? offre immagini incisive e originali, orchestrate in modo ritmico e musicale. What Difference Does It Make? A Film About Making Music è stato creato per celebrare il 15° anniversario della Red Bull Music Academy, ed evoca l'atmosfera inebriante di quell'evento, in cui le idee musicali portano ad innescarne nuove tra gli artisti che rappresentano i diversi generi e generazioni. In una città diversa ogni anno, 60 musicisti provenienti da tutto il mondo partecipano ad alcuni workshop tenuti da astri della musica in persona in un luogo fatto su misura per lo studio e la sperimentazione. Di notte, gli alunni dell'accademia hanno la stroardinaria opportunità di esibirsi in luoghi di culto della città e sale da concerto, accanto agli innovatori contemporanei e classici della musica così come agli eroi ed eroine della scena locale. In questo modo, anche molto tempo dopo che le ultime note sono state suonate, le esperienze e le conoscenze acquisite alla Red Bull Music Academy, risuonano profondamente nella vita e nei pensieri di coloro che ne hanno preso parte.

What Difference Does It Make? A Film About Making...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy