West of Memphis: completato il documentario prodotto da Jackson

La Wingnut Films di Peter Jackson ha annunciato la fine della lavorazione del documentario di Amy Berg dedicato ad un caso di cronaca per il quale il regista ha contribuito a trovare prove importanti.

Nonostante sia impegnato con le riprese dei due capitoli di The Hobbit: An Unexpected Journey, l'infaticabile Peter Jackson trova il modo di portare avanti altri progetti paralleli, almeno nelle vesti di produttore. Il regista, insieme alla sua Wingnut Films, ha annunciato la fine della lavorazione di West of Memphis, documentario diretto da Amy Berg incentrato su quelli che la cronaca ha chiamato I tre di West Memphis, condannati per omicidio e liberati di recente. Damien Echols, uno dei tre coinvolti nel caso, ha fatto parte del team produttivo della pellicola insieme a sua moglie Lorri Davis.

Il caso dei ragazzi di West Memphis ha diviso e appassionato l'opinione pubblica, rivelandosi controverso e difficile sin dall'inizio: quando nel 1993 furono trovati i cadaveri di tre bambini di circa otto anni, una guardia carceraria affermò di aver visto Echols, allora diciottenne, nelle vicinanze della scena del crimine, e aggiunse anche che da anni sospettava che il giovane fosse dedito a culti satanici. Le successive indagini coinvolsero Echols e due suoi amici, Jessy Kelley e Jason Baldwin, che in seguito furono condannati all'ergastolo nonostante non vi fosse alcuna testimonianza sulla presunta confessione di uno dei tre, e soprattutto nessuna prova materiale che erano stati gli esecutori degli omicidi. In seguito è stato appurato infatti che la guardia carceraria che aveva accusato Echols era in realtà un mitomane, e che le tracce di DNA rilevate sui corpi dei bambini appartenevano ad un'altra persona. Dopo diciotto anni di carcere, i tre sono stati liberati a metà agosto, ma anche questa decisione è stata accompagnata da polemiche e controversie, visto che lo Stato dell'Arkansas li ha liberati a patto che ammettessero la loro colpevolezza.

"Questo film vuole rappresentare il processo che questi uomini non hanno mai avuto" - ha affermato la Berg, che tra l'altro si è affidata a Nick Cave e Warren Ellis per la colonna sonora del suo lavoro - "Con il sostegno di Damien e Lorri, che ci hanno aiutato ad approfondire il caso, siamo riusciti a realizzare un documentario che approfondisce il lavoro che è stato fatto dalla difesa in un modo che non è mai stato rivelato fino ad ora". Il caso dei tre di West Memphis è stato spesso oggetto di campagne a difesa dei tre imputati - una delle quali portata avanti da Winona Ryder - oltre che di documentari e libri. Jackson, che insieme a Fran Walsh ha seguito con attenzione il caso, si è augurato che ulteriori indagini possano portare alla scoperta del vero responsabile dei tre infanticidi.

West of Memphis: completato il documentario...
Privacy Policy