Death Row (FILM TV)

2012, Documentario

Werner Herzog presenta 'Death Row' a Torino

L'appuntamento con il regista è il 16 ottobre a Torino per un evento organizzato dal Torino Film Festival con il Museo Nazionale del Cinema e il Goethe-Institut Turin.

In occasione della trentesima edizione, il Torino Film Festival con il Museo Nazionale del Cinema e il Goethe-Institut Turin - organizzano, per martedì 16 ottobre, alle ore 20.00, nella Sala Uno del Cinema Massimo, un appuntamento speciale in cui saranno proiettati i quattro episodi di Death Row, la miniserie televisiva sulla pena di morte realizzata da Werner Herzog, presente in sala per confrontarsi con il pubblico torinese al termine della proiezione. (In replica lunedì 22 ottobre, alle ore 16.30. Ingresso: 6.00/4.00/3.00 euro.)
Dopo Into the Abyss, documentario realizzato per il grande schermo e presentato al Torino Film Festival nel 2011, Death Row è una serie di 4 puntate - da 52' ciascuna - sulla pena di morte, girate da Werner Herzog per il canale televisivo Investigation Discovery. L'evento testimonia il grande interesse che il Torino Film Festival da sempre dimostra per il cinema documentario e tiene a battesimo la nuova sezione TFFdoc.

Non c'è nessuna inchiesta dietro la ricostruzione herzoghiana, non c'è nessun tentativo di andare a fondo nei fatti, scoprire nuove piste o fornire spunti diversi da quelli che la cronaca giudiziaria ha messo a fuoco. L'obiettivo del regista tedesco non sono i fatti ma la grande verità che si nasconde dietro ciò che ha portato quegli uomini e quelle donne alla pena capitale. In questi film il regista bavarese, oltre a incontrare i detenuti del braccio della morte e a parlare con persone che stanno loro attorno, utilizza i video della polizia realizzati sulle scene dei diversi crimini, estratti di servizi televisivi, fotografie, materiali di vario tipo con cui approfondire gli aspetti via via considerati più interessanti.
"Uno Stato non dovrebbe permettere - in nessuna circostanza - l'esecuzione di nessuno per nessuna ragione. Come ospite degli Stati Uniti, essendo io tedesco, sono rispettosamente in disaccordo con la pratica della pena capitale. Sono l'ultimo a dover dire agli americani come gestire la loro giustizia criminale" ha affermato il regista.

Nel documentario vengono approfondite le storie di cinque persone condannate all'iniezione letale negli Stati Uniti. C'è quella di James Barnes, catturato e giudicato per l'assassinio della moglie e reo confesso di un precedente omicidio con violenza sessuale; quella di Hank Skinner, che Herzog accompagna quasi sino all'esecuzione per il presunto omicidio della sua ragazza e dei suoi due figli, di cui l'uomo si dichiara innocente; quella di Joseph Garcia e George Rivas, fuggiti con altri cinque condannati all'ergastolo da una prigione texana, poi ripresi e condannati a morte per l'uccisione di un agente durante la fuga; infine la storia di Linda Carty, una nera accusata di aver fatto uccidere una donna per appropriarsi del figlio neonato.

Werner Herzog presenta 'Death Row' a Torino
Privacy Policy