Wenders dirige James Franco in Every Thing Will Be Fine

Un dramma straziante sulla colpa e sul perdono, girato in Canada in 3D. Questo il prossimo progetto del celebre regista tedesco.

Tra pochissimo lo vedremo a Cannes in veste di regista e interprete dell'ambizioso As I Lay Dying, adattamento del capolavoro di Faulkner Mentre morivo, ma James Franco non si ferma mai. La star de Il grande e potente Oz ha appena firmato il contratto per recitare in Every Thing Will Be Fine, nuova regia di Wim Wenders. Nel film, che entrerà in produzione on location a Montreal il 15 agosto, Franco interpreterà uno scrittore di nome Tomas che causa la morte accidentale di un bambino. Nei successivi dodici anni l'uomo cerca tracce dell'incidente nella propria vita e in quella di Kate, la madre del bambino morto. La sceneggiatura è firmata dal norvegese Bjørn Olaf Johannessen. Il film, prodotto da Gian-Piero Ringel con la Neue Road Movies di Wenders, sarà girato in 3D.

Dopo il successo del documentario Pina 3D, Wim Wenders torna alla regia con un film che definisce "un dramma familiare che si snoda lungo dodici anni. E' una storia di colpa e perdono, di accettazione delle cose che non si possono più cambiare. Lo abbiamo scritto con in mente il 3D e sono convinto che questa tecnologia permetterà di realizzare una storia davvero intima".


Wenders dirige James Franco in Every Thing Will...
Privacy Policy