Shadow - L'ombra

2009, Horror

Weekend al cinema con J.Lo, Robin Hood e l'ombra di Zampaglione

Due star calienti come Jennifer Lopez e Penelope Cruz per i nuovi film in arrivo nelle sale. Oltre a 'Robin Hood' e 'Piacere, sono un po' incinta', escono l'horror The Shadow, di Federico Zampaglione, e due pellicole indipendenti italiane: 'Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio' e 'Non è ancora domani'.

Tanto cinema italiano, un grande evento come Robin Hood - che è nelle sale già da mercoledì - e due interpreti 'calienti' per questo nuovo weekend di cinema, che si preannuncia non particolarmente ricco di nuove uscite, ma tutto sommato piuttosto vario, per quanto riguarda i generi. Una delle uscite di punta di questo fine settimana è sicuramente Shadow - L'ombra, il nuovo horror diretto da Federico Zampaglione, che il leader dei Tiromancino ha girato in Italia, ma con un cast internazionale formato da Jake Muxworthy, un inquietante Nuot Arquint, Karina Testa, Ottaviano Blitch ed Emilio De Marchi. Il film, che ha fatto parte del cartellone di diversi festival da brivido, tra cui la prima edizione del Fantasy Horror Award di Orvieto, racconta la storia di David, un ragazzo che decide di intraprendere un avventuroso percorso in mountain-bike attraverso i boschi dell'Europa per scrollarsi da dosso gli orrori della sua esperienza al fronte, in Iraq. In una locanda incontra la bella Angelina, che è costretto a difendere dalle viscide attenzioni di due loschi cacciatori di frodo. Quando l'episodio sembra superato, i due cacciatori si rifanno vivi per vendicarsi, ma il peggio deve ancora arrivare: c'è qualcosa, nella foresta, che si muove con silenziosa sicurezza, e uccide. (Leggi la recensione di Shadow e la nostra intervista esclusiva a Federico Zampaglione)

Marco Rossetti e Kesia Elwin in una scena di Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio
Ancora cinema italiano con due pellicole indipendenti, Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio di Isotta Toso e Non è ancora domani di Tizza Covi e Rainer Frimmel. Il film della Toso è ambientato a Roma, nella piazza che dà il titolo alla pellicola, situata nel quartiere Esquilino. In un vecchio palazzo si snodano le vicende di un eterogeneo gruppo di inquilini, segnato da forti differenze culturali, etniche, sociali e religiose. Tra gli interpreti più conosciuti del film, Kasia Smutniak, Daniele Liotti, Serra Yilmaz, Marco Rossetti, Isa Danieli, Milena Vukotich, Luigi Diberti e Roberto Citran. (Leggi l'intervista al cast del film)
La protagonista di Non è ancora domani è Asia, una bambina di due anni che viene ritrovata abbandonata in un parco, con un biglietto di sua madre in una tasca, che promette di tornare a riprenderla. Patti, la donna che accoglie Asia nella roulotte in cui vive con suo marito, alla periferia di Roma, inizia a cercare la mamma di Asia e al tempo stesso cerca di darle affetto e una nuova casa. Fanno parte del cast del film Patrizia Gerardi, Walter Saabel, Tairo Caroli e la piccola Asia Crippa. (Leggi la recensione del film)

Adrien Brody è il torero Manuel Rodríguez Sánchez in Manolete (2007)
Si cambia registro (e ambientazione) con il biopic Manolete, che arriva finalmente in Italia a quattro anni di distanza dalla fine della lavorazione. Diretto da Menno Meyjes, il film racconta la storia di Manuel Rodriguez, celebre torero conosciuto come Manolete. E' un uomo timido e austero, di poche parole e dallo sguardo triste, che si innamora di Lupe Sino, una donna bellissima e vitale, orgogliosa, schietta e sensibile. Prima di innamorarsi di Lupe, Manuel aveva un unico obiettivo nella vita, quello di diventare famoso, ma accanto a lei qualcosa è cambiato. Tuttavia, un'ombra incombe sulla loro storia d'amore: se Lupe è troppo innamorata della vita, Manuel è innamorato della morte. Nei ruoli dei due protagonisti, Penelope Cruz e Adrien Brody. (Leggi la recensione del film)
Dopo la Cruz, ancora una star 'caliente', ma in un film tutto all'insegna del disimpegno. Jennifer Lopez è protagonista di Piacere, sono un po' incinta accanto ad Alex O'Loughlin, Linda Lavin e Tom Bosley. In questa commedia la popstar e attrice interpreta Zoe, una donna che decide di accantonare la ricerca del principe azzurro, dopo varie delusioni, e di mettere in cantiere un bambino, con l'aiuto della fecondazione artificiale. Poco dopo il trattamento, all'uscita dallo studio del medico, Zoe incontra Stan, un affascinante fattore che ha tutte le carte in regola per essere l'uomo giusto per lei. All'inizio Zoe cerca di nascondergli la gravidanza, ma poi sarà costretta a dirgli la verità. (Leggi la recensione del film)

In chiusura segnaliamo l'uscita di Robin Hood, l'ultimo lavoro di Ridley Scott che è nelle sale già da mercoledì ed è stato scelto per inaugurare la 63esima edizione del Festival di Cannes. Tra i protagonisti di questa nuova versione della leggenda dell'arciere, Russell Crowe e Cate Blanchett nel ruolo dell'amata Lady Marian. (Leggi la recensione del film e l'intervista rilasciata a Cannes dai due interpreti principali.)

Robin Hood - Trailer Italiano

Weekend al cinema con J.Lo, Robin Hood e l'ombra...
Privacy Policy