Watchmen: inizia la battaglia legale tra Warner e Fox

Un giudice federale di Los Angeles ha giudicato la 20th Century Fox titolare dei diritti di distribuzione di Watchmen, il film realizzato dalla Warner Bros. e Legendary Pictures la cui release è prevista per il mese di marzo.

Non è stato un bel Natale per la Warner Bros, che ha trovato sotto l'albero l'ordine di un giudice federale di Los Angeles che riguarda Watchmen, l'ultimo progetto di Zack Snyder la cui lavorazione va avanti da tempo, e la cui release nelle sale americane è stata fissata per il mese di marzo.
In un ordine preliminare di circa cinque pagine, al quale ne farà seguito uno più dettagliato, che sarà divulgato nei prossimi giorni, il giudice ha sentenziato che la Fox è titolare dei diritti su Watchmen, e le dovrebbero essere riconosciuti almeno i diritti di distribuzione.

La questione è stata portata in tribunale dalla Fox, secondo la quale il produttore Lawrence Gordon aveva iniziato a sviluppare il progetto per loro, e poi ha proseguito il suo lavoro per la Warner. La società di produzione però, non ha cercato un accordo con la Warner agli inizi della lavorazione del film di Snyder, ma ha aspettato che le riprese di Watchmen fossero concluse in modo da ottenere dei diritti sicuri su un film che di fatto non è stato realizzato da loro, e il giudice, che inizialmente aveva fissato un'udienza a gennaio, ha poi deciso di far prevalere i suoi diritti.

Al momento la Warner non ha ancora rilasciato commenti sulla situazione, ma si presume che ricorrerà in appello, magari ribaltando la situazione a proprio favore. Si attendono quindi nuovi sviluppi sul destino di Watchmen, già segnato da numerosi intoppi e ritardi durante la sua lavorazione.

Watchmen: inizia la battaglia legale tra Warner e...
Privacy Policy