Warcraft - L'inizio

2016, Azione

Warcraft, tra "orchi in pigiama" e trailer, il film al Comic Con

Il regista Duncan Jones e il cast del lungometraggio hanno condiviso con i fan nuove scene in anteprima e qualche aneddoto.

Il regista Duncan Jones ha presentato al Comic-Con di San Diego il film Warcraft, tratto dal popolare gioco, che è stato prodotto da Legendary Pictures.
Durante l'incontro con i fan, il filmmaker ha spiegato: "Volevamo realizzare un film in grado di interessare tutti, non solo chi conosce già questo mondo", aggiungendo che è stata una situazione simile a quella affrontata da Peter Jackson quando si è occupato della saga de Il signore degli anelli.

Ecco i dettagli emersi durante il panel:

  • L'attore Travis Fimmel ha lavorato molto con la motion capture quindi non aveva idea di quale sarebbe stato l'aspetto finale del suo personaggio e dell'atmosfera del lungometraggio prima di vedere le scene mostrate in anteprima a San Diego.

  • Paula Patton considera il ruolo di Garona il più difficile che abbia mai affrontato nella sua carriera perché è per metà umana e per metà orco. Nel film sarà una schiava di Gul'dan (Daniel Wu) e non riesce ad adattarsi nemmeno nel mondo degli umani, trovandosi sospesa tra le due realtà.

  • Ben Foster, interprete di Medivh, ha lodato il regista perché aveva fin dall'inizio una visione molto chiara e precisa di come avrebbe dovuto essere stato il film, trasformando il gioco in una storia ben strutturata.

Paula Patton, Travis Fimmel e Ben Foster presentano Warcraft al Comic Con
  • Tra gli aspetti più curiosi della lavorazione sul set ci sono state delle differenze per quanto riguarda gli abiti: Dominic Cooper si è lamentato pubblicamente perché i personaggi umani indossavano dei costumi pesantissimi, mentre i colleghi che davano vita agli orchi potevano andare in giro "in pigiama", per permettere poi l'uso degli effetti speciali in post-produzione.

  • Rob Kazinsky, durante il panel, ha rivelato di essere un grande giocatore di World Warcraft e ha trascorso in titole ben 600 giorni in quel mondo, fatto che gli ha causato la perdita di un rapporto sentimentale e della propria autostima, tuttavia "realizzare questo film ha messo a posto tutto". Conoscere così bene i personaggi e la storia gli ha permesso di essere consapevole di quale siano le aspettative dei fan e li ha rassicurati dichiarando che Jones è riuscito a girare il film che tutti avrebbero voluto vedere sul grande schermo. Tra i giocatori c'è anche Daniel Wu che ha condiviso con i presenti nella sala H un simpatico aneddoto: "Quando ho dovuto fare l'audizione stavo per prendermi una pausa di un anno perché mia moglie aveva da poco avuto un bambino e volevamo trascorrere un po' di mesi in famiglia. Quando le ho detto che mi avevano offerto una parte in Warcraft, lei però mi ha detto 'Devi assolutamente farlo!'".

Il filmato mostrato durante il panel, della durata di poco meno di dieci minuti, hanno introdotto le due fazioni in guerra e le spettacolari ambientazioni realizzate per il film.
Il video spiegava che sul pianeta dove vive l'Orda stanno per finire le risorse e Gul'dan, utilizzando la magia, riesce ad aprire un portale su un altro mondo che, per funzionare, toglie la vita a dei prigionieri. Alcuni membri del gruppo, come Orgrim, non sono d'accordo alla procedura, pur essendo consapevoli che serve alla loro sopravvivenza.
Gli orchi arrivano quindi su un altro pianeta e minacciano la sicurezza degli esseri umani e delle altre creature.

Per non perdere nessuna novità sul Comic Con di San Diego 2015 continuate a seguirci su Twitter, Facebook e non perdete di vista il nostro Speciale Comic Con 2015 dedicato all'evento, costantemente aggiornato con news, approfondimenti, foto e video.

Warcraft, tra "orchi in pigiama" e trailer, il...
Cinema e videogiochi: l'attrazione (e imitazione) è reciproca
Speciale San Diego Comic-Con 2015: tutti gli eventi!
Privacy Policy