Voltron difensore della Terra

Prosegue la lavorazione del lungometraggio tratto dal popolare anime robotico trasmesso negli anni '80.

Prosegue la pre-produzione di Voltron: Defender of the Universe, lungometraggio basato sul popolare anime giapponese degli anni '80. La New Regency ha intenzione di coinvolgere Ryan Kavanaugh e la sua Relativity Media per co-finanziare la pellicola, raggiungendo così il budget necessario per coprire i costi degli effetti speciali e della tecnologia richiesta dal film.
A produrre Voltron saranno Mark Gordon e Jordan Wynn, mentre Bryan Zuriff si occuperà della produzione esecutiva. Nessun regista è stato ancora ufficialmente coinvolto nel progetto.

La scorsa estate la New Regency, dopo aver acquisito i diritti dell'anime, ha ingaggiato per lo script lo sceneggiatore Justin Marks, che attualmente si sta occupando degli adattamenti cinematografici targati Warner Bros. di He-Man e del fumetto DC Comics Green Arrow.
La sceneggiatura di Marks è ambientata tra una New York post-apocalittica e il Messico, dove cinque superstiti di un attacco alieno si uniscono per pilotare i cinque leoni robotici che unendosi vanno a costituire l'enorme Voltron, il difensore del Pianeta Terra contro gli invasori alieni.

L'idea di un adattamento cinematografico di Voltron era nell'aria già da tempo, ma solo il lancio congiunto della DreamWorks e Paramount della saga dei Transformers, e il conseguente successo della pellicola al box office, hanno catalizzato l'attenzione di Hollywood sugli adattamenti dei cartoons robotici popolari negli anni '80. Così mentre è in preparazione il film su Voltron, e proseguono tra mille difficoltà le riprese di Transformers: Revenge of the Fallen, la Warner Bros. ha deciso di acquisire i diritti di Robotech. Si preannuncia quindi una pioggia di enormi robot che invaderanno prossimamente il grande schermo.

Voltron difensore della Terra
Privacy Policy