Vieni via con me: è ancora record di ascolti

Concesso il contraddittorio al Ministro Maroni, ma è Corrado Guzzanti a infiammare la puntata leggendo la sua personale lista comica.

Nuovo record di ascolti per Vieni via con me. Ieri sera circa nove milioni e settecentomila spettatori si sono sintonizzati su Rai Tre per seguire il programma condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano facendo segnare uno share da capogiro (31,60%). Terzo record di fila che il programma stabilisce conquistando il primato di trasmissione più vista su Rai Tre negli ultimi dieci anni. Dopo Roberto Benigni e Paolo Rossi, è stata la volta di Corrado Guzzanti chiamato a far ridere il pubblico con una sua personale lista composta da una raffica di battute fulminanti che hanno coinvolto Berlusconi, Bersani, Bossi, il Papa, il sesso, la scuola, la politica e la "macchina del fango" di Arcore.

Dopo le polemiche scatenate dal monologo della scorsa settimana col quale Roberto Saviano illustrava il progressivo radicamento della 'ndrangheta in Lombardia, mettendo in luce la possibilità di infiltrazioni mafiose anche nella Lega, il Ministro dell'Interno Maroni ha ottenuto la tanto desiderata replica leggendo la lista dei successi ottenuti dal governo nella lotta contro la mafia. Tra gli ospiti anche Luca Zingaretti, chiamato a leggere un elenco in cui lo scrittore Andrea Camilleri spiega perché "la cultura si mangia", e l'architetto Renzo Piano.

Vieni via con me: è ancora record di ascolti
Privacy Policy