Venezia 63.: un ricordo per Flavia Paulon

La Biennale ricorda con una mostra la sua 'dogaressa contestata'.

Nei giorni frenetici della Mostra del Cinema, la Biennale ricorda con una mostra ricca di immagini e testimonianze autografe che si terrà nel Palazzo del Casinò, una persona speciale nel centenario della nascita: Flavia Paulon, l'unica donna nel comitato organizzatore della rassegna e per decenni instancabile organizzatrice e mediatrice per gli venti cinematografici. Contemporaneamente, un libro di Elena Casadoro, Flavia Paulon è 'il Festival'. che racconta la vita della Paulon e il suo rapporto con la Mostra del Cinema.

Oltre a lavorare alla Mostra del Cinema per quarant'anni, Flavia Paulon fu tra i fondatori dei festival di Trieste e sull'arte di Asolo, creò la rivista "Film" e scrisse numerosi articoli e libri di storia e di critica cinematografica, il più noto, La dogaressa contestata, a lungo considerato il testo più illuminante sul festival lagunare.

Venezia 63.: un ricordo per Flavia Paulon
Privacy Policy