Child of God

2013, Drammatico

Venezia 2013, giorno 4 con James Franco e Stephen Frears

In concorso viene presentato anche Night Moves, con Dakota Fanning e Jesse Eisenberg. Tra le altre pellicole presentate oggi, Wolf Creek 2 e l'italiano Il terzo tempo.

Tre film in concorso per questo sabato veneziano, quarta giornata della 70esima edizione della Mostra: l'inarrestabile James Franco presenta il suo ultimo progetto al Lido, Child of God, adattamento del romanzo di Cormac McCarthy che si sviluppa sul personaggio di Leslie Ballard (interpretato da Scott Haze) un contadino solitario che nel giro di breve tempo si trasforma drasticamente in un serial killer. In competizione per il Leone d'Oro, oggi, c'è anche Kelly Reichardt, che invece con il suo Night Moves (che vede nel cast Dakota Fanning e Jesse Eisenberg, i quali presenteranno il film oggi a Venezia) racconta la vicenda di tre eco-terroristi, che nel tentativo di mettere in atto una protesta eclatante, si ritrovano a subirne le pesantissime conseguenze.
Last but not least, nella sezione competitiva fa capolino anche Stephen Frears con il suo Philomena, un intreccio complesso che riguarda una madre (Judi Dench) e un figlio costretti a separarsi da circostanze avverse, ma determinati a riabbracciarsi. Il figlio tuttavia, nasconde anche dei segreti importanti che potrebbero compromettere la sua carriera politica.

We are the best!: Liv LeMoyne, Mira Barkhammar e Mira Grosin in una foto promozionale
Svezia e Italia sono le protagoniste di questa giornata per la sezione Orizzonti con il grintoso We are the best! di Lukas Moodysson e Il terzo tempo di Enrico Maria Artale. L'universo dei giovani è al centro di queste due pellicole: nella prima si racconta di un gruppo di ragazzi che riesce a mettere su una band punk nella Stoccolma dei primi anni Ottanta, mentre nel film di Artale invece - che vede tra i protagonisti Pier Giorgio Bellocchio - il protagonista è un ragazzo che dopo essere entrato ed uscito dal carcere minorile, viene obbligato a seguire un programma di reinserimento nella società, una decisione alla quale si adegua con difficoltà.

Nelle altre sezioni collaterali vengono presentati il complesso May in the Summer di Cherien Dabis e Las niñas Quispe di Sebastián Sepúlveda, incentrato su tre sorelle che vedono le loro esistenze e il loro mondo rivoluzionato da una nuova legge.
Tra un intreccio e l'altro, questa giornata riserva anche qualche brivido: oggi infatti viene presentato fuori concorso Wolf Creek 2 (con il red carpet che si terrà stanotte). Chissà che non si inventino qualche trovata particolare per pubblicizzare questo film, che come il precedente capitolo, torna a raccontare di giovani in vacanza, che hanno la sfortuna di imbattersi in uno psicopatico.

Vi lasciamo con il nostro videodiario del Giorno 3:

Video-diario Venezia 2013: giorno 3

Venezia 2013, giorno 4 con James Franco e Stephen...
Privacy Policy