Joe

2013, Drammatico

Venezia 2013, giorno 3 con Joe e The Canyons

In concorso oggi, il film con Nicolas Cage e il tedesco The Police Officer's Wife. Paul Schrader presenta fuori concorso The Canyons, ma Lindsay Lohan non ci sarà.

Nicolas Cage è tra le star della terza giornata della 70esima Mostra del Cinema di Venezia con Joe, il nuovo film di David Gordon Green che è incentrato sul rapporto tra un uomo, un vero spirito libero di nome Joe Ransom e un ragazzo di quindici anni, Gary, che vive un'esistenza nomade al seguito della sua disastrata famiglia. Nel secondo film presentato in competizione oggi, il tedesco The Police Officer's Wife, accade quasi il contrario, il rapporto tra un padre e sua figlia è talmente arido, che ad occuparsi dell'educazione della ragazza è sua madre. Ma il rapporto tra lei e suo marito si incrina, e ad un certo punto lei decide di fare qualcosa per salvare sua figlia e garantirle un percorso di crescita più sereno e positivo. Ha tutti i potenziali per far discutere, questo film di Philip Gröning, visto che si parla di abusi perpetrati in un contesto familiare e di violenza domestica, ma a far parlare di più, molto probabilmente sarà The Canyons, il film presentato oggi fuori concorso. Scritto da Bret Easton Ellis e diretto da Paul Schrader, il film vede protagonista Lindsay Lohan - che ha dato forfait e non sarà presente a Venezia - e il pornostar James Deen. Lo scenario è la Hollywood più morbosa e oscura, fatta di intrecci e interessi, oltre che di passioni pericolose.

Algunas Chicas: Agustina Muñoz in una scena del film
La sezione Orizzonti punta sulle donne con due storie al femminile, Algunas Chicas - in cui la protagonista è una dottoressa in crisi coniugale che va a trovare una sua amica, ma resta coinvolta nei problemi della figlia di quest'ultimaa, e in circostanze che di certo non la aiuteranno a ritrovare la serenità - e Piccola patria, diretto dall'italiano Alessandro Rossetto che invece è ambientato durante una torrida estate e vede protagoniste due ragazze, Luisa e Renata, una disinibita e vitale, l'altra arrabbiata, ma bisognosa d'amore, entrambe determinate a cambiare vita e andare via dalla provincia.

Altre due pellicole che vengono presentate oggi in sezioni collaterali sono Bethlehem di Yuval Adler e l'interessante dramma sloveno Razredni sovražnik che si sviluppa attorno al suicidio di una ragazza e dalle successive accuse che i suoi compagni di classe muovono nei confronti di uno dei loro insegnanti.

Venezia 2013, giorno 3 con Joe e The Canyons
Privacy Policy