Venezia 2010, torna il Mouse d'Oro come premio collaterale

Il premio della critica online torna alla 67esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Il riconoscimento verrà attribuito dai collaboratori di 40 testate web italiane, tra cui Movieplayer.it

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno nei principali festival italiani, il Mouse d'Oro torna alla 67esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Il premio, istituito nell'agosto 2009, è assegnato da una speciale giuria formata dai collaboratori di 40 tra le migliori webzine italiane di cinema, intenti a votare le opere presenti ai festival a cui il Mouse d'Oro partecipa: Venezia, Roma, Torino.

Già lo scorso anno a Venezia, VeNews, il daily ufficiale dell'evento, decise di pubblicare la classifica del Mouse d'Oro accanto ai voti dei critici più paludati. Quest'anno Venezia ci premia ulteriormente inserendo il Mouse d'Oro tra i premi collaterali ufficiali della Mostra.
D'altronde, i siti internet che si occupano di cinema in Italia sono tantissimi e quotidianamente forniscono informazioni, analisi critiche, approfondimenti, arrivando così ad un pubblico sempre più numeroso. Spesso si tratta di prodotti editoriali all'avanguardia, realizzati grazie all'entusiasmo e alla volontà di giovani autori capaci e dallo sguardo nuovo.

Al fine di promuovere l'autorevolezza di queste testate, ma anche mossa da spirito collaborativo, la webzine Hideout ha promosso l'istituzione del premio Mouse d'Oro alla quale molte altre testate online hanno aderito con grande disponibilità.

Siti diversi con linee editoriali diverse, ma uniti dall'amore per il cinema. Il Mouse d'Oro dà loro la possibilità di collaborare non solo per farsi conoscere, ma anche per promuovere film e autori rivolti al gusto di un pubblico interessato e consapevole, rispecchiando così le funzioni e le possibilità che la rete mette a disposizione.

La giuria del premio assegna due riconoscimenti: il Mouse d'Oro va al miglior film del concorso ufficiale, mentre il Mouse d'Argento è destinato alle altre sezioni. I giudizi vengono espressi numericamente (da 1 a 10 compresi mezzi punti) dai collaboratori delle webzine aderenti. La media dei voti (calcolata prima per testata e poi sul totale) viene utilizzata per stilare le due classifiche e assegnare così il Mouse d'Oro e il Mouse d'Argento ai titoli con il punteggio più alto. Lo scorso anno a Venezia, vinsero rispettivamente Todd Solondz con Perdona e dimentica e Frederick Wiseman con La Danse - Le Ballet de l'Opera de Paris.

Il lavoro e i voti dei giurati sono online nel sito www.mousedoro.it che raggruppa notizie, giudizi, commenti e ovviamente le classifica aggiornata quotidianamente. Chi vincerà quest'anno all'insindacabile giudizio delle migliori menti della generazione italiana del web?

Le 40 webzine che hanno già aderito:

* Alphabeth City * AsianWorld * Bad Taste * Central do Cinema * CineBazar * CineBoom * CineBlog * CineBlick * CineFile * CineForme * CinemaInvisibile * CinemAvvenire * CineMovie * CineSpettacolo * Close-Up * Colonne Sonore * DGMag * Director's Cup * DoppioSchermo * Effetto Notte * Expanded Cinemah * Film Film * Film Magazine * FilmUP * Hideout * iCine * Il Cancello * LoudVision * Movielicious * MoviePlayer.it * Non solo Cinema * Nouvelle Vague * Persi in sala * PianoSequenza * Quarto Potere * ScreenWeek * Silenzio in Sala * Sipario * ZaBrisKIe pOInt

Venezia 2010, torna il Mouse d'Oro come premio...
Privacy Policy