Essential Killing

2010, Guerra

Venezia 2010: Essential Killing di Jerzy Skolimowski in concorso

Essential Killing di Jerzy Skolimowski si aggiunge alla selezione ufficiale. Il ritorno di un Grande dell'Est in Concorso alla 67. Mostra.

Sarà ultimato in tempo per la 67. Mostra anche Essential Killing, il nuovo film del regista polacco Jerzy Skolimowski, interpretato da Vincent Gallo ed Emmanuelle Seigner: è l'ultimo titolo, in prima mondiale, del Concorso della 67. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. La 67. Mostra avrà luogo al Lido di Venezia dall'1 all'11 settembre 2010, diretta da Marco Mueller e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.

Essential Killing è un sorprendente thriller (quasi interamente senza dialoghi) che conferma la "forma" ritrovata dell'enfant terrible del Nuovo Cinema Est-europeo, il polacco Jerzy Skolimowski. Nella vicenda del film, un talebano, catturato dalle forze americane in una valle del Nord dell'Afganistan, viene trasportato in un paese europeo senza nome. Il prigioniero fugge e trova rifugio tra i boschi gelati: un mondo totalmente diverso rispetto ai deserti della sua terra d'origine, dalle condizioni estreme. Finirà per uccidere tutti coloro che trova sulla sua strada. Accanto a Vincent Gallo, protagonista assoluto del film, l'interprete femminile di Essential Killing è l'attrice francese Emmanuelle Seigner (Lo scafandro e la farfalla, 2007; La vie en rose, 2007; La nona porta, 1999).

La sceneggiatura di Essential Killing è scritta dallo stesso Jerzy Skolimowski e da Ewa Piaskowska. Il film, prodotto dalla Skopia Film, è una co-produzione polacca, irlandese, norvegese ed ungherese, con la partecipazione del Polish Film Institute, di Canal+ Cyfrowy, dell'irlandese Element Pictures, della norvegese Cylinder Productions, dell'ungherese Mythberg Films, con il supporto di Eurimages. Essential Killing è stata anche l'occasione per una nuova collaborazione tra Skolimowski e Jeremy Thomas. Nel 1978, infatti, Thomas ha prodotto L'australiano, per la regia di Skolimowski, Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes.

Per Skolimowski si tratta di un ritorno alla Mostra di Venezia, dove ha partecipato più volte. Come regista ha presentato con successo La ragazza del bagno pubblico, La nave faro, in Concorso alla 42. Mostra e Premio speciale della Giuria, Ferdydurke, in Concorso alla 48. Mostra. Nel 2001 ha fatto parte della Giuria internazionale del Concorso, e figurava come interprete in Zakonnica e come regista del suo corto d'esordio Oko Wykol, in occasione della retrospettiva dedicata quell'anno ad Andrzej Munk. Nel 2000 figurava nel cast del film di Julian Schnabel Prima che sia notte, in concorso alla 57. Mostra.

Venezia 2010: Essential Killing di Jerzy...

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy